La campagna

BreakingDigital. Il New York Times denuncia l’attacco alla diligenza della TV da parte degli OTT

Il grande giornale americano continua la sua campagna contro il monopolio dei padroni dell'algoritmo e con una serie di articoli accusa Google e Facebook di volersi impossessare della pubblicità globale con tutti i mezzi.

di Michele Mezza, (docente di Culture Digitali all’Università Federico II Napoli) - mediasenzamediatori.org |
Michele Mezza

BreakingDigital, rubrica a cura di Michele Mezza (docente di Culture Digitali all’Università Federico II Napoli) –mediasenzamediatori.org. Autore di ‘Giornalismi nella rete, per non essere sudditi di Facebook e Google’. Direttore di Pollicina Academy, centro di ricerca sugli effetti del mobile (www.pollicinacademy.it) Analista dei processi digitali e in particolare delle contaminazioni social del mondo delle news. Clicca qui per leggere tutti i contributi.

Il grande giornale americano continua la sua campagna contro il monopolio dei padroni dell’algoritmo e con una serie di articoli accusa Google e Facebook di volersi impossessato della pubblicità globale con tutti i mezzi. Facendo intendere che sta ripartendo il business dei contenuti.

 

Per saperne di più su: OTT

© 2002-2017 Key4biz

Instant SSL