Il cammino del disegno di legge sul cyberbullismo, luci e ombre: rischi di censura per il web?

Seminario per il ciclo di incontri “i Mercoledì di Nexa” (ogni 2° mercoledì del mese). 89° Mercoledì di Nexa.

di Redazione | @Key4biz |

Introduce e coordina: Mauro Alovisio (Avvocato e Fellow del Centro Nexa)

 

Mercoledì 14 settembre 2016 ore 18 in punto (termine: ore 20)

 

Centro Nexa su Internet e Società
Politecnico di Torino

 

 

Il fenomeno del bullismo/cyberbullismo sta per essere disciplinato in Italia dalle Camere con l’approvazione del disegno di legge D n. 1261 ad oggetto: “Disposizioni a tutela dei minori per la prevenzione e il contrasto del fenomeno del cyberbullismo”.

 

Il disegno di legge era finalizzato, in origine, alla prevenzione delbullismo/cyberbullismo e alla rieducazione dei minori. Alla Camera sono state apportate modifiche sostanziali con norme applicabili anche agli adulti e a chiunque abbia un sito, un blog o un profilo su un social network, con potenziali rischi di erosione della libertà di espressione.

 

Il disegno di legge in oggetto prevede una nuova definizione di bullismo/cyber bullismo e misure di sostegno alla rieducazione dei minori, ma introduce anche l’oscuramento, la rimozione dei contenuti offensivi e una nuova aggravante al reato di stalking telematico, con la previsione di pene fino a sei anni di carcere e la confisca del device.

 

L’89° Mercoledì di Nexa sarà un’occasione per discutere dei pregi e delle ombre del disegno di legge, gli impatti e le novità previste con Carlo Blengino (Avvocato e Fellow del Centro Nexa), la senatrice Elena Ferrara (prima firmataria del disegno di legge) in collegamento da Roma, Giovanni B. Gallus (Avvocato e Fellow del Centro Nexa), Francesco P. Micozzi (Avvocato), Fulvio Sarzana (Avvocato), Monica A. Senor (Avvocato e Fellow del Centro Nexa).

 

L’incontro sarà introdotto e coordinato da Mauro Alovisio (Avvocato e Fellow del Centro Nexa).

 

Biografia:

Mauro Alovisio è Fellow del Centro Nexa e laureato in Giurisprudenza presso l’Università di Torino. Si è specializzato in diritto per la protezione dei dati personali e diritto delle nuove tecnologie. Attualmente lavora presso l’Ufficio Legale dell’Università degli Studi di Torino. Nel corso della sua attività professionale si è occupato di temi quali privacy e riorganizzazione della pubblica amministrazione attraverso l’uso delle nuove tecnologie. Mauro è Presidente del Centro Studi di Informatica Giuridica ed è un membro della Commissione Informatica del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Torino.

 

Letture consigliate e link utili:

© 2002-2017 Key4biz

Instant SSL