il lancio

Debutta ho. Il second brand di Vodafone che sfida Iliad

Vodafone lancia ho. il nuovo operatore che sfida la concorrenza con una offerta da 6,99 € al mese, 1 euro in più rispetto alla low cost francese.

di Piero Boccellato | @pieroboccellato |

E’ tutto vero. Dopo neanche un mese dal lancio in Italia di Iliad, Vodafone cala un asso dalla manica e presenta il suo secondo brand telefonico ho., un operatore virtuale che a tariffe più basse offrirà servizi sulla sua rete 4G. Vodafone Italia quindi commercializzerà le nuove offerte con il marchio ho. attraverso la controllata al 100% Vei srl, in risposta al recente sbarco della francese Iliad. Sale dunque a sette il numero totale degli operatori mobile presenti sul mercato italiano, con Ho. mobile che si somma a Tim, Kena, Vodafone, Wind, 3, e Iliad, senza considerare poi i quelli virtuali come Fastweb, Poste e Coop Voce.

 

 

L’offerta

Da poche ore è online il sito Ho-mobile.it dove è possibile acquistare la Sim con l’unica offerta presente a 6,99 € al mese, 1 euro in più di Iliad.

 

Minuti illimitati verso tutti, SMS illimitati verso tutti, 30GB in 4G su rete Vodafone al costo di 6,99€ al mese, con la rete mobile che coprira il 99% del territorio italiano di cui il 98% con la rete 4G.

 

Direttamente dal sito è possibile acquistare la SIM e fare l’ordine online (a prova di Legge Pisanu) pagando in totale 16,99€, che comprende Sim + Attivazione di 9,99€ a cui aggiungere anche la prima ricarica di 7€.

 

 

Il ritiro delle sim può avvenire tramite spedizione gratuita o attraverso i 3000 punti vendita già presenti in Italia tra cui le edicole selezionate aderenti al network PrimaEdicola.it, gestito su tutto il territorio italiano da m-dis distribuzione, per farsi identificare, pagare e ritirare la Sim. In negozio però è possibile ritirare la Sim dal 25 giugno.

 

Anche l’offerta di ho. punta sulla semplicità, la trasparenza e con zero costi extra. Non esistono costi di disattivazione o penali, e non vengono richieste carta di credito o IBAN per rinnovare. Nell’offerta sarà possibile avere tutti i servizi importanti inclusi come gli SMS “Chi ti ha cercato” ma anche la navigazione hotspot, il trasferimento di chiamata, l’avviso di chiamata ma anche l’applicazione per la gestione dell’offerta e il 42121 per il credito residuo.

 

Inoltre il cliente che finisce i giga può decidere se e quando riprendere a navigare, facendo ripartire l’offerta al solito prezzo mensile, iniziando un nuovo ciclo di un mese. Nessun extra costo.

 

Come ricaricare?

Il cliente può ricaricare su app e sito ho-mobile.it, in tutti i punti vendita ho., nelle Tabaccherie, nelle ricevitorie e bar collegati alla rete di Lottomatica Italia Servizi, nei punti vendita SisalPay abilitati, e nelle edicole.

 

Il servizio clienti

I clienti ho. possono contare su un call center in Italia e chiedere supporto in “ho.fficina”, la community online realizzata con il contributo dei clienti.

 

Fitch Ratings

Intanto, secondo quanto sostiene Fitch Ratings in una nota l’offerta low cost con cui poche settimane fa Iliad ha esordito in Italia e’ destinata a mettere “maggiore pressione sulle tariffe mobile degli operatori infrastrutturali gia’ presenti nel Paese”.

 

Fitch sottolinea anche come il livello delle tariffe nel mobile italiano sia gia’ oggi tra i piu’ bassi d’Europa.

 

Viene inoltre ricordato come Iliad abbia gia’ sperimentato con successo il suo modello low cost in Francia, ma come al tempo stesso attualmente non possieda canali di distribuzione fisici in Italia, ne’ una proposta commerciale nel fisso. Il che dovrebbe rallentare la penetrazione sul mercato italiano.

 

L’agenzia di rating ricorda però che attualmente nel Bel Paese Iliad non gode di un marchio ben consolidato, di canali di distribuzione o di offerte per la linea fissa. I rating dei maggiori operatori come Vodafone, Telecom Italia e Wind Tre dovrebbero dunque riuscire a gestire il nuovo contesto.

© 2002-2018 Key4biz

Instant SSL