Sport e web: sale la febbre in attesa di un’estate ricca di eventi

di |

Europa


Calcio

I media digitali stanno velocemente diventando la scelta d’elezione per tutti gli appassionati di sport, agevolando una convergenza tra Tv, Internet e telefonia mobile.

 

Lo rivela uno studio condotto dalla European Interactive Advertising Association (EIAA) secondo cui, rispetto alla media degli utenti europei, gli amanti di gare e tornei sportivi sono doppiamente coinvolti dalla contemporanea fruizione di televisione e web (32% vs. 16%).

Analogamente, il doppio di loro guarda video direttamente dal proprio cellulare, rispetto alla media rappresentata da tutti gli utenti di telefonini (12% vs. 6%).

 

Il rapporto EIAA mostra il forte impatto dello sport nel consumo di media: oltre un terzo (36%) di tutti gli utenti europei della rete visita regolarmente siti e portali sportivi: si tratta di heavy users, capaci di trascorrere più di 13 ore online a settimana. Cioè il 10% di tempo in più della media europea, con un aumento del 27% rispetto al 2004.

 

Questi dati sono destinati ad aumentare con l’approssimarsi dell’estate, quest’anno ricchissima di importanti eventi sportivi: i campionati europei di calcio e le Olimpiadi.

Appuntamenti simili si trasformano in  veri e propri catalizzatori del mutamento mediatico, dal momento che tifosi e appassionati adottano nuove abitudini e tecnologie per non perdere neanche un attimo delle partite o delle gare preferite.

Dal punto di vista del mercato, i marchi interessati devono riuscire a implementare la miglior strategia per raggiungere questa ampia audience, sfruttando al massimo le opportunità offerte dai grandi eventi in arrivo.

                                              

Seguire lo sport online attraverso video è una delle azioni più diffuse. Secondo la ricerca EIAA , infatti, quasi il 40% degli utenti amanti dello sport guarda online sia tv, film o videoclip. E’ un’azione regolare, svolta molto più della media di tutti gli utenti europei (39% vs. 30%). L’incremento, rispetto al 2006, è del 144%. Solo nel mese di marzo 2008 circa 154 milioni di persone hanno visitato siti con video streaming e dowload, con un aumento del 22% rispetto allo stesso mese del 2007.

Nell’intero anno 2007 una media di 76 milioni di utenti europei ha visitato ogni mese siti dedicati allo sport – con un picco di utilizzo in concomitanza di grandi eventi. Per esempio, il bacino d’utenza è aumentato a 5 milioni nel settembre-ottobre 2007 con la Coppa del Mondo di Rugby. Stessa cosa quando il torneo delle Sei Nazioni di Rugby ha preso inizio nel marzo di quest’anno, il numero di utenti dei siti di sport è salito a 84,7 milioni dai 77,4 milioni di febbraio.

 

La sete di notizie e aggiornamenti è sottolineata dal fatto che il 93% degli utenti appassionati di sport possiede un telefono cellulare/palmare/Blackberry (vs. 83% dell’intera media degli internauti europei) e rientra nella categoria “heavy users”.

 

Quasi la metà (48%) della categoria di utenti qui analizzata comunica attraverso siti di social networking e possiede tecnologia a casa. 9 su 10 (91%) possiede un lettore DVD (rispetto al 75% di tutti gli internauti europei) mentre l’86% ha un pc (vs. 64%).

 

Per Carlo Poss, amministratore delegato di AdLINK Media Italia, i risultati della ricerca confermano che gli appassionati di sport stanno diventando un target fondamentale.

“Se osserviamo le abitudini e le attività che sviluppano online – ha commentato Poss – possiamo prevedere un netto aumento nel loro consumo di sport. I campionati europei e le Olimpiadi saranno occasioni da non perdere per raggiungere questa immensa audience”.

Key4Biz

Quotidiano online sulla digital economy e la cultura del futuro

Direttore: Raffaele Barberio

© 2002-2021 - Registrazione n. 121/2002. Tribunale di Lamezia Terme - ROC n. 26714 del 5 ottobre 2016

Editore Supercom - P. Iva 02681090425

Alcune delle foto presenti su Key4biz.it potrebbero essere state prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, lo possono segnalare alla redazione inviando una email a redazione@key4biz.it che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.

Netalia