I servizi

di |

Mondo



Le applicazioni che possono essere veicolate attraverso la banda larga rivestono una notevole importanza su cittadini, imprese e Pubblica Amministrazione.

Quest¿ultima, poi, si trova ad avere un ruolo fondamentale, in quanto le applicazioni che sviluppa possono avere notevole impatto anche sulle altre due categorie.

Esistono due tipologie chiave di servizi di comunicazione forniti all¿utenza delle reti a banda larga: i servizi “streaming” e i servizi “dati”.

I primi trasferiscono informazioni audio e/o video per comunicazioni interpersonali (videotelefonia, videoconferenza) o diffusive (audio web, videoweb, video on demand, telesorveglianza).

I secondi fanno riferimento alle tradizionali applicazioni Internet, realizzate in modo interattivo (web browsing, commercio elettronico) e non (posta elettronica, trasferimento di archivi).

I ¿portafogli di servizi¿ sono comunemente definiti come gruppi di servizi di comunicazione che possono essere offerti in blocco alle diverse tipologie di utente.

I profili d¿accesso per l¿utenza

Si possono individuare tre profili d¿accesso per le diverse tipologie di utenza:

  1. Accesso ¿Base¿ (entro 640 kbit/s) per utenza residenziale:
    – servizi dati
    – servizi “streaming” diffusivi a bassa qualit&#224
    – servizi “streaming” interpersonali (solo audio);
  2. Accesso ¿Intermedio¿ (tra 640 kbit/s e 8 Mbit/s) perutenza residenziale avanzata, piccole e medie imprese e amministrazioni di medie dimensioni:
    – servizi dati
    – servizi “streaming” diffusivi ad alta qualit&#224 (utenza residenziale)
    – servizi “streaming” interpersonali;
  3. Accesso ¿Alto¿ (da 8 Mbit/s a 155 Mbit/s) per grandi imprese e amministrazioni:
    – servizi dati
    – servizi “streaming” diffusivi ad alta qualit&#224
    – servizi “streaming” interpersonali.

Esempi di applicazioni a banda larga

Le applicazioni su larga banda sono numerose ed articolate: dalla teleconferenza alla teledidattica, dalla telemedicina al telelavoro o alla telesorveglianza.

Si tratta di applicazioni di cosiddetta ¿presenza virtuale¿ e di particolare rilevanza, in quanto possono produrre cambiamenti radicali nel rapporto tra i soggetti coinvolti nella comunicazione, dando luogo a nuovi meccanismi di interazione.

Telelavoro

La disponibilit&#224 di banda consente applicazioni avanzate di telelavoro, che permettono un¿efficace e ¿realistica¿ replica del posto di lavoro tradizionale in un altro luogo (presso il domicilio del lavoratore o un telecentro). In questa applicazione, la banda larga &#232 di fondamentale importanza, poich&#233 solo con queste condizioni di connettivit&#224 &#232 possibile mantenere la stessa produttivit&#224 del luogo di lavoro, ma con effetti positivi su vari aspetti: benessere del lavoratore, risparmio di costi di struttura e di tempi e costi connessi agli spostamenti.

eLearning

Competizione e innovazione potranno venire dal settore dell¿eLearning solo con una significativa disponibilit&#224 di connessioni a banda larga (nell¿ordine di pi&#249 Mbit/s) per ciascun utente. Le esperienze di successo gi&#224 registrate in questo campo mostrano come l¿elevata interattivit&#224 e la multimedialit&#224 siano componenti caratterizzanti della didattica a distanza. La possibilit&#224 del teleinsegnamento &#232 quanto pi&#249 utile se si considera che la formazione e l¿addestramento nelle Pubbliche Amministrazioni e nelle imprese vengono spesso realizzate con l¿ausilio di partner esterni.

Alcuni esempi di applicazioni di eLearning:

  • sincronismo tra contenuti audio/video e testuali;
  • possibilit&#224 di usufruire di contenuti dal vivo e interagire con il docente;
  • possibilit&#224 di usufruire di contenuti trasmessi in modalit&#224 near video on demand (ad esempio, moduli didattici che vengono attivati a orari predefiniti e/o con un calendario di svolgimento annualmente predisposto dal provider o dall¿azienda);
  • possibilit&#224 di scelta entro un¿offerta di contenuti specifici;
  • gestione del curriculum di studio integrato con i sistemi di gestione delle risorse umane (ad esempio, collegamento del percorso formativo con i sistemi di valutazione delle prestazioni, con i piani di sviluppo organizzativo delle persone, ecc.);
  • integrazione con il browser o client specifico per disporre di un ambiente unico dedicato all¿addestramento e alla formazione.

Telesorveglianza

Per questi servizi &#232 fondamentale avere a disposizione una rete in banda larga (pi&#249 di 2-4 Mbit/s, a seconda della qualit&#224 richiesta) capillarmente diffusa sul territorio. Il target di utenza per questo tipo di applicazioni sono i luoghi pubblici (soprattutto gli aeroporti), hotel, metropolitane, esercizi commerciali, utenza privata.

Teleconferenza

Effettuata su tecnologie IP, la teleconferenza garantisce l¿accessibilit&#224 universale da qualsiasi sistema, l¿integrazione di applicazioni di lavoro cooperativo (lavagna condivisa, video, mail, ecc.) e sensibile riduzione di costi.

Document management

Il document management richiede connessioni a banda larga, data la dimensione (molto spesso nell¿ordine dei megabyte per documento) che spesso tali archivi assumono.

Telemedicina

Anche per questi servizi l¿elemento abilitante &#232 il ricorso a reti con protocollo IP e la disponibilit&#224 di elevata banda in modo diffuso sul territorio. La larga banda offre la possibilit&#224 di effettuare servizi dal domicilio del paziente, fra le ASL o fra gli ospedali.

Peer-to-Peer networking

Comunit&#224 virtuali di utilizzatori che si scambiano vicendevolmente informazioni e servizi, anche avvalendosi di un coordinamento centralizzato. &#200 quanto si &#232 verificato con l¿americana Napster per lo scambio di brani musicali sotto forma di file Mp3.

Il lancio di servizi di tipo audiovisivo, con la conseguente maggiore richiesta di infrastrutture a larga banda, si avr&#224 soltanto nel momento in cui saranno disponibili sistemi affidabili per la tutela della propriet&#224 intellettuale.

Vi &#232 poi lo scambio di immagini digitali amatoriali generate da apparecchi come le fotocamere e le videocamere digitali.

Per quanto riguarda la diffusione del software, la possibilit&#224 di vendere programmi a prescindere da una rete di distribuzione fisica potrebbe rappresentare un forte impulso per la nascita di imprese di dimensioni medio piccole, in grado cos&#236 di competere con le grandi software-house sul piano della qualit&#224 dei prodotti e non sulla capillarit&#224 della rete di distribuzione.

Application Service Providing

I servizi ASP, Application Service Providing, sono destinati ad affermarsi nei servizi informatici.

L¿ASP pu&#242 essere considerato un¿evoluzione dell¿outsourcing, in cui gli strumenti informatici – hardware e software – e le competenze professionali non sono localizzate necessariamente nella sede degli utilizzatori ma possono risiedere presso il fornitore del servizio.

Gli utilizzatori si avvalgono dei servizi forniti in modalit&#224 ASP attraverso i propri elaboratori con un alto grado di interattivit&#224. La modalit&#224 di erogazione ASP &#232 ritenuta indispensabile, in particolare per le piccole e medie imprese, che possono cos&#236 avvalersi di servizi di elevato livello qualitativo senza dover necessariamente dotarsi in proprio di strumenti e competenze onerose, da dedicare ad attivit&#224 che non rappresentano il core business.

Lo sviluppo di queste applicazioni sar&#224 incentivato dalle caratteristiche delle tecnologie di accesso a larga banda, in particolare:

  • always on, always available, ¿killer applications¿ per la rete anche in ambiente ¿narrowband¿, che si ritrovano potenziate nella banda larga.
  • convergenza su un¿unica infrastruttura di servizi di fonia e dati, finora confinati in reti dedicate.

eGovernment

Sono possibili applicazioni avanzate nel campo dell¿eGovernment, per disporre, nel rapporto tra cittadino e Pubblica Amministrazione e nell¿ambito delle relazioni tra le stesse amministrazioni, dell¿utilizzo dei massimi livelli di interattivit&#224.

Conclusioni

Al momento non esiste una singola ¿killer application¿, un¿applicazione che da sola possa giustificare la necessit&#224 di un¿infrastruttura di rete a banda larga diffusa sul territorio, o che ne possa determinare il successo e la diffusione spontanea. Piuttosto, meglio pensare a un insieme di applicazioni, sia in ambito residenziale sia professionale, per le quali sia indispensabile un accesso veloce alla Rete.

Key4Biz

Quotidiano online sulla digital economy e la cultura del futuro

Direttore: Raffaele Barberio

© 2002-2023 - Registrazione n. 121/2002. Tribunale di Lamezia Terme - ROC n. 26714 del 5 ottobre 2016

Editore Supercom - P. Iva 02681090425

Alcune delle foto presenti su Key4biz.it potrebbero essere state prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, lo possono segnalare alla redazione inviando una email a redazione@key4biz.it che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.

Netalia