Editoria: la Francia stanzia 20,2 mln di euro a sostegno della stampa online

di Raffaella Natale |

Francia


ICT

Gli editori online potranno beneficiare in Francia di una dotazione di 20,2 milioni di euro nel biennio 2010-2011.

La notizia è stata data direttamente dal Ministro alla Cultura e Comunicazione, Frédéric Mitterrand, in occasione della conferenza stampa di presentazione del budget 2010.

 

La legge Hadopi ha introdotto il nuovo status di editore online, di cui beneficeranno le testate con un sito internet ma anche gli editori che lavorano unicamente sul web.

 

“Molto presto verrà adottato un decreto ad hoc che preciserà la posizione degli editori di stampa online, definendone diritti e doveri“, ha precisato il Ministro.

 

“Questi editori – ha informato Mitterrand – beneficeranno di nuove misure fiscali e potranno anche accedere a dei fondi d’aiuto per i servizi online che sono stati rinnovati profondamente. La dotazione era di 19,7 milioni di euro nel 2009, oggi è stata ritoccata per arrivare a 20,2 milioni”.

 

I siti internet dedicati all’informazione, davanti alla crisi, stanno sperimentando diverse soluzioni. Alcuni giornali, come Libération o Le Figaro, stanno lavorando molto sugli abbonamenti mentre il sito internet Bakchich uscirà presto nelle edicole con una versione cartacea.

 

 

 

 

Il 6 ottobre 2009, a Roma, ore 9.00 – 13.30 appuntamento per il workshop

Liquidi, veloci, mobili: contenuti digitali e risorse della conoscenza .

Promosso dalla Fondazione Luca Barbareschi e organizzato da Key4biz, con il sostegno di Eutelsat.

Parteciperanno i rappresentanti di istituzioni, imprese, enti di ricerca, esperti.

www.mercanti-innovatori2009.com

Scarica l’invito in Pdf.