Tiscali: raggiunti gli obbiettivi 2005, break-even sempre più vicino

di |

Entro aprile nuovo piano industriale targato Pompei

Italia


Tommaso Pompei

Il Consiglio d’amministrazione di Tiscali ha approvato i risultati trimestrali al 31 dicembre 2005 raggiungendo gli obiettivi di fine anno annunciati. E’ quanto informa una nota del gruppo, rilevando come i ricavi nell’ultimo trimestre 2005 siano saliti del 14% rispetto al 2004, raggiungendo i 200 milioni di euro, accompagnati da una crescita degli abbonati di 1,7 milioni solo all’Adsl e 235mila nuovi clienti (682mila nell’esercizio) e raggiungendo i target prefissati di fine anno. Gli utenti in accesso diretto (ULL) sono 365 mila.

 

Peraltro, è cresciuta la profittabilità con un risultato operativo lordo pari a 32,9 milioni (+16% dei ricavi). Bene anche il risultato operativo, negativo per 14,5 milioni, in miglioramento rispetto al rosso di 45,8 milioni del quarto trimestre del 2004 (+68%). Il risultato prima delle imposte delle attività in funzionamento, sempre nel quarto trimestre, dopo le componenti finanziarie, è negativo per 20,3 milioni (+62%).

 

Per quanto attiene l’intero esercizio 2005 il gruppo ha registrato ricavi per 740 milioni (+13% sull’anno precedente a 655,1 milioni). Il risultato prima delle imposte per quanto riguarda le attività in funzionamento è negativo di 97,3 milioni in deciso miglioramento rispetto ai 157,4 del 2004. Se al risultato dell’esercizio appena trascorso, afferma poi la società, si sommasse l’utile di 105,4 milioni derivante dalle attività cessate, il risultato ante imposte di Tiscali, per il 2005, sarebbe positivo per 8,1 milioni di euro.

Per l’intero 2005, la perdita operativa si riduce da 120,8 milioni a 68,7 milioni, circostanza, afferma la società, che testimonia dell’ulteriore e costante avvicinamento di Tiscali al break-even operativo.

 

La società spiega che tale evoluzione deriva principalmente dalla continua crescita dei ricavi di accesso e in particolare dai servizi Adsl. Più precisamente, sulla crescita dei ricavi incide l’importante incremento degli utenti nel Regno Unito, che riconferma l’andamento dei trimestri precedenti. All’interno del segmento accesso continua la crescita dei ricavi Adsl che pari a 93,1 milioni di euro risultano in crescita del 44% rispetto al quarto trimestre 2004 (64,4 milioni e del 3% rispetto al trimestre precedente (90,6 milioni). Nell’esercizio i ricavi Adsl sono pari a 330,1 milioni di euro, con un peso del 61% circa sul totale ricavi da accesso e una crescita del 54% rispetto all’esercizio 2004.

 

Il gruppo può contare a livello finanziario su disponibilità liquide per 30 milioni a fine anno, a fronte di una posizione finanziaria netta negativa per 284 milioni di euro (269 milioni al 30 settembre scorso). Tiscali informa che presenterà il nuovo piano industriale 2006-2008 al mercato “entro il mese di aprile 2006″ .

 

Grande soddisfazione per i risultati raggiunti da parte del CFO (Chief Financial Officer) di Tiscali, Massimo Cristofori, che commenta “oltre ad aver rispettato i target previsti per fine anno, abbiamo dimostrato la validità della strategia messa a punto”

Il direttore finanziario ha aggiunto che “I ricavi sono cresciuti in maniera più significativa nel segmento accesso a banda larga e nei Paesi dove la presenza sul mercato broadband è maggiore”. Sul fronte del margine operativo lordo, invece, il CFO ha sottolineato che il miglioramento, pari al 4% circa su base annua, “indica in modo evidente che la scelta di investire in Ull dove possiamo contare su un’importante base utenti Adsl ci permette di aumentare in modo importante la redditività, limitando il rischio operativo degli investimenti“.

Infine “in Olanda, Italia e UK la crescita dei nostri clienti Dsl è stata superiore alla crescita del mercato”, ha concluso Cristofori sottolineando la forza del brand Tiscali e la validità delle politiche di marketing e prodotto praticate dalla società. (r.n.)

Key4Biz

Quotidiano online sulla digital economy e la cultura del futuro

Direttore: Raffaele Barberio

© 2002-2022 - Registrazione n. 121/2002. Tribunale di Lamezia Terme - ROC n. 26714 del 5 ottobre 2016

Editore Supercom - P. Iva 02681090425

Alcune delle foto presenti su Key4biz.it potrebbero essere state prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, lo possono segnalare alla redazione inviando una email a redazione@key4biz.it che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.

Netalia