l'intervento

World Energy Week, Torri (Accenture) ‘Crescita del settore del 50% grazie a IoT, IA e big data’

Ecco le dichiarazioni di Fausto Torri, Managing Director Energy di Accenture Italia, Europa Centrale e Grecia, intervenuto all’Italian Energy Day della World Energy Week a Milano per parlare di digital, innovazione e security nel settore dell’Energia.

di Redazione | @Key4biz |

Le tecnologie digitali sono ormai una realtà anche nel mercato energy: Cloud, Internet of Things, Intelligenza Artificiale, BigData e Analytics rappresentano una strada solida per trasformare il business” – ha commentato Fausto Torri, Managing Director Energy di Accenture Italia, Europa Centrale e Grecia, intervenuto all’Italian Energy Day della World Energy Week a Milano per parlare di digital, innovazione e security nel settore dell’Energia.

“Assistiamo ad una sempre maggiore automazione dei processi industriali e alla nascita di nuove modalità di lavoro, più efficienti ed efficaci, che sollevano i lavoratori dalle attività più ripetitive e offrono, contemporaneamente, l’opportunità di potenziare il fattore umano. La sfida per i player del mercato è quella di utilizzare al meglio il digitale, ma questo richiede un nuovo approccio nei confronti delle persone, in un’ottica di intelligenza collaborativa tra uomo e macchina. Secondo un recente studio Accenture, l’impiego delle nuove tecnologie, se opportunamente accompagnato dall’implementazione di nuovi modelli organizzativi e di business, può offrire un incremento del 50% nei ricavi di ciascuna azienda che opera nel campo energetico, chimico, delle risorse naturali e delle utilities. Il digitale potrebbe, quindi, rivelarsi la chiave per ridare nuova linfa a questo settore, che sta attraversando una fase di profondo cambiamento.

 

La sfida per gli operatori tradizionali”, ha concluso il manager di Accenture, “é quella di cogliere questa importante opportunità, prima che lo facciano nuovi competitor.”

© 2002-2018 Key4biz

Instant SSL