i dati

Sky Italia, ricavi + 2% nel 1^ trimestre 2017 trainati da TV8

Nel 1^ trimestre 2017-18, Sky Italia ha registrato un incremento dei ricavi del 2% per effetto della maggiore raccolta pubblicitaria, trainata in particolare dagli ottimi risultati di ascolto di TV8. Tra ottobre-dicembre il lancio nel nostro Paese di 'Sky Q', il set-top box per la visione multi-screen e in 4K.

di Luigi Garofalo | @LuigiGarofalo |

I conti di Sky Italia vanno bene. Nel primo trimestre dell’esercizio 2017-18 concluso al 30 settembre, la società ha registrato un incremento dei ricavi del 2% pari a 671.5 milioni di euro per effetto della maggiore raccolta pubblicitaria, trainata in particolare dagli ottimi risultati di ascolto di TV8 ormai oltre il 2% di share nell’intero giorno. L’Ebitda è salito dell’8% a 107 milioni di sterline, il più alto da cinque anni. Gli abbonati sono rimasti stabili a 4,78 milioni.

Per quanto riguarda il gruppo Sky la crescita dell’Ebitda è dell’11%, attestandosi a 582 milioni di sterline (768,6 milioni di dollari) da giugno fino al 30 settembre, rispetto ai 524 milioni di sterline di un anno fa. I ricavi, invece, sono saliti a 3,3 miliardi di sterline dai 3,2 miliardi dello scorso anno, mettendo a segno, a parità di perimetro, esclusi i costi eccezionali e a valuta costante, un incremento del 5%. Tra giugno e settembre, il gruppo ha aggiunto 160 mila nuovi clienti (+51% anno su anno), salendo a quota a 22,7 milioni di abbonati.

 ‘Game of Thrones’ la serie più vista di sempre su Sky e ‘X Factor’ Italia verso ascolti da record

“Guardando avanti, nonostante l’incertezza nel contesto più ampio dei consumatori, rimaniamo in linea con i nostri piani ed entriamo nel secondo trimestre, che sarà pieno d’impegni, concentrati sul portare avanti la nostra chiare strategia di crescita”, ha detto Jeremy Darroch, group chief executive di Sky.

A breve il lancio in Italia di Sky Q’, il set-top box che permetterà la visione multi-screen e in 4K

“Oltre a sviluppare i nostri prodotti e servizi esistenti, continuiamo a investire per il futuro”, ha affermato il Darroch, sottolineando anche, che rispetto ai tre mesi appena trascorsi, ‘Game of Thrones’ sia diventata la serie più vista di sempre su Sky e come l’undicesima stagione italiana di ‘X Factor’ sia “lanciata verso ascolti da record”.  Parlando ancora del mercato italiano, Jeremy Darroch ha inoltre confermato che sarà presentato nel corso di questo trimestre (cioè tra ottobre e dicembre) il servizio Tv di nuova generazione Sky Q, il nuovo set-top box che permetterà la visione multi-screen e in 4K.

 

Per approfondire:

© 2002-2017 Key4biz