digital customer experience

dcx. Personalizzazione e marketing, ecco come liberare il potenziale del tuo Brand

Dal suggerimento di prodotti e servizi alla creazione di offerte, messaggi e contenuti, la personalizzazione è la strada delle strategie vincenti, che aprono nuove opportunità per esperienze di alto valore adattate alle esigenze, gusti e interessi di ogni singolo utente.

di Neosperience Team |

Digital Customer Experience (DCX) è una rubrica settimanale dedicata alla Digital Experience a cura di Dario Melpignano, Ceo di Neosperience. Per consultare gli articoli precedenti, clicca qui. Per la versione inglese vai al blog.

Nella pubblicità, i Brand utilizzano costantemente appelli di comunicazione per influenzare il comportamento del loro pubblico di destinazione. Man mano che la ‘scienza della persuasione’ diventa più raffinata, i professionisti del marketing migliorano la loro conoscenza dei percorsi più profondi della mente umana, perfezionando il potere persuasivo dei messaggi.

 

Negli ultimi anni, questo approccio è stato esteso anche al marketing one-to-one, dando alle aziende l’opportunità di personalizzare le interazioni con ogni singolo utente in base ai loro tratti distintivi: valori, attitudini, motivazioni, interessi, stili di vita e tratti di personalità.

 

Questa metodologia è stata impiegata in molti settori, con scopi molto diversi. Nel mondo B2C, per aumentare gli acquisti dei clienti e i tassi di conversione; nell’educazione sanitaria, per incoraggiare e sostenere il cambiamento del comportamento dei pazienti; nella politica, per influenzare le scelte dei cittadini.

 

Ed è proprio dalla politica che di recente è arrivata all’attenzione una domanda sui metodi usati da alcune parti per aiutare a eleggere un presidente degli Stati Uniti, scoprendo attraverso la scienza dei dati e le tecniche di apprendimento automatico ciò che colpisce ogni specifico cittadino.

Banner Tiesse

 

Il nostro scopo non è quello di scavare nel merito di una storia che è già stata discussa in modo esaustivo, ma di pensare alle conseguenze di due grandi problemi che ha portato alla luce. Da un lato, l’enorme potere dei modelli psicografici nel predire il comportamento degli individui; dall’altra, quanto questi strumenti possano essere abusati senza principi e regole deontologici condivisi.

 

Sostenere e fornire un uso etico del profilo psicografico, abilitato dall’intelligenza artificiale, diventa ancora più cruciale. Nel mondo B2C, la costruzione di una cultura che dirige e controlla l’applicazione di questi metodi è ora più importante che mai, dato il bisogno essenziale dei Brand di acquisire una profonda comprensione di chi sono i loro clienti, sia come persone che come consumatori, per essere in grado di offrire esperienze più personalizzate.

 

Dal suggerimento di prodotti e servizi alla creazione di offerte, messaggi e contenuti, la personalizzazione è la strada delle strategie vincenti, che aprono nuove opportunità per esperienze di alto valore e centrate sull’uomo, adattate alle esigenze, gusti, desideri e interessi di ogni singolo utente.

 

Cambiare il modo in cui le aziende si connettono con i clienti rimane una grande sfida. Manca ancora una profonda comprensione di “chi” sono i clienti e, quindi, la capacità di pensare come un cliente, come direbbe Paul Gillin.

 

Questa barriera impedisce di creare una customer experience personalizzata, coerente con i tratti distintivi di ogni cliente e in grado di soddisfare le esigenze interiori e le preferenze emotive.

 

Se continui a pensare alla vecchia maniera, non riuscirai a superare la sfida: costruire modelli innovativi in grado di aggregare dati eterogenei e resi anonimi e trasformarli in informazioni significative sembra essere la strada giusta.

 

La trasparenza e il valore per il cliente sono principi fondamentali che devono precedere e guidare l’utilizzo di uno strumento potente come gli Psychographics, che consentono di umanizzare il modo in cui i Brand interagiscono con i clienti, dando una rilevanza senza precedenti alle esperienze digitali.

 

Per approfondire:

https://blog.neosperience.com/psychographics-in-marketing-build-a-culture-that-drives-their-power

© 2002-2018 Key4biz

Instant SSL