tariffe

Cosa Compro. Effetto Iliad, le 3 tariffe tutto incluso più economiche di giugno

Le tariffe tutto compreso per smartphone sono diventate in pochi giorni uno dei temi più dibattuti: quali alternative possiamo prendere in considerazione se vogliamo avere tutto sul nostro telefono pagando il meno possibile?

di Silvio Spina |

Rubrica settimanale Cosa Compro, frutto della collaborazione fra Key4biz e SosTariffe. Un servizio al consumatore: qualità, virtù e difetti dei prodotti hitech di uso quotidiano. Per consultare tutti gli articoli clicca qui.

Dell’offerta Iliad, che ha esordito nel nostro Paese qualche settimana fa, saprete con molta probabilità già tutto: l’operatore francese ha mantenuto la promessa di dare uno scossone al mercato, lanciando una tariffa davvero molto interessante, con un rapporto tra servizi e costo mensile mai visto finora.

 

Le tariffe tutto compreso per smartphone sono diventate in pochi giorni uno dei temi più dibattuti, sia online che nella vita reale: quali alternative possiamo prendere in considerazione se vogliamo avere tutto sul nostro telefono pagando il meno possibile? Ecco, quindi, quali sono le tre offerte smartphone tutto incluso più economiche di giugno 2018.

 

 

Offerta Iliad (5,99 euro al mese)

 

Banner Tiesse

Non possiamo non includere in questa lista proprio la tariffa di Iliad, attivabile ancora tramite il sito ufficiale, i negozi e i totem sparsi sul territorio (le cosiddette Simbox), disponibile per il primo milione di utenti. A meno di 6 euro al mese si potranno avere:

 

  • chiamate illimitate e senza scatto alla risposta verso tutti i numeri;

 

  • sms illimitati verso tutti;

 

  • 30 GB di Internet in 4G/4G+;

 

  • 2 GB da utilizzare all’estero.

 

La sim ha un costo di 9,99 euro. Nelle aree non coperte dalla rete Iliad il servizio è garantito dalla rete Wind Tre.

 

Offerta Kena Power (5 euro al mese)

 

Ancora più economica della tariffa Iliad è la nuova offerta promozionale targata Kena Mobile: si tratta della Kena Power, prorogata proprio in queste ore a seguito del forte interesse suscitato. Con questo piano si potranno avere ogni mese:

 

 

  • 1000 minuti di telefonate verso tutti, fissi e cellulari;

 

  • 50 sms verso tutti;

 

  • 20 GB di Internet mobile (per ora solo in 3G, ma presto dovrebbe arrivare anche il supporto per le reti LTE).

 

Kena Power potrà essere richiesta online, attraverso il sito ufficiale dell’operatore, mentre non è chiaro se è possibile sottoscriverla anche in negozio. Grazie alla promozione in vigore non è previsto alcun costo di attivazione. Ricordiamo che Kena Mobile è un operatore virtuale che si appoggia alle reti TIM.

 

Tre Play 30 (7 euro al mese)

 

Continua ad essere disponibile per l’attivazione online anche la Play 30 di Tre, la tariffa lanciata prima ancora che Iliad esordisse sul mercato. Un piano semplice, che comprende:

 

 

1000 minuti di telefonate verso tutti i fissi e i cellulari nazionali;

 

30 GB di traffico Internet mobile in 4G.

 

L’attivazione dell’offerta prevede un contributo una tantum di 9 euro per i nuovi clienti. Come avrete notato, non sono presenti gli sms, ma è possibile aggiungere un’opzione dedicata durante la procedura di sottoscrizione, al costo di 2 euro in più.

 

E gi altri operatori?

 

Queste sono delle tariffe smartphone economiche che potrete attivare direttamente, semplicemente effettuando una richiesta online o personalmente. Le principali compagnie del settore, Vodafone e TIM, ma anche Wind, non hanno nel proprio listino delle offerte di questo tipo: tuttavia sono molte le tariffe proposte a specifici clienti o a particolari fasce d’utenza (come ad esempio ex clienti o clienti di certi operatori) lanciate in questo periodo.

 

Sempre più spesso vengono inviate attraverso sms promozionali, chiamate o semplicemente recandosi presso i negozi degli operatori: Vodafone, Wind e TIM dispongono di soluzioni tutto compreso interessanti, con un consistente numero di minuti e GB, a prezzi inferiori ai 10 euro al mese.

 

Sempre più GB e trasparenza?

 

Insomma, le offerte low cost per smartphone sono sempre più numerose e, ne siamo sicuri, le proposte saranno ancora di più con il passare dei mesi. L’effetto Iliad, quindi, si fa sentire e in un certo senso ne siamo soddisfatti: non tanto per i prezzi, quanto per la tipologia di tariffe proposta e per la politica contrattuale che si stanno facendo strada.

 

Finalmente troviamo delle offerte con più di 10 GB al mese, il minimo sindacale se si vuole davvero sfruttare il 4G senza doversi preoccupare di controllare il consumo dopo ogni sessione di streaming video. La banda larga mobile, infatti, ha senso se si può utilizzare con una certa libertà, altrimenti non comprendiamo l’utilità di avere una velocità di 100, 200, 500 e addirittura 700 Mega se i GB a disposizione sono 5.

 

Inoltre, la politica commerciale della trasparenza, della chiarezza e della maggiore libertà per l’utente viene presa maggiormente in considerazione dalle società, seppur gradualmente: prima di Iliad è stata Fastweb Mobile a rivoluzionare il proprio modo di concepire le offerte e anche altre compagnie si avvicinano a questo modello, un aspetto decisamente più importante di un prezzo bassissimo.

 

Speriamo, quindi, che questa rivoluzione francese tanto annunciata e declamata, diventi una rivoluzione commerciale che ponga anche l’utente al primo posto, non solo i risultati finanziari: perché ormai, con una concorrenza cosi agguerrita e una strategia commerciale al ribasso, questi due aspetti sono sempre più legati tra loro, in modo imprescindibile.

 

Per approfondire:

© 2002-2018 Key4biz

Instant SSL