EURO2008: il digitale scende in campo. Da Tv a radio, passando per web e telefonini, il calcio minuto per minuto

di Raffaella Natale |

Italia


Europei 2008

Pronta la programmazione per gli Europei di calcio 2008, che si svolgeranno dal 7 al 29 giugno in Austria e Svizzera. Premessa l’esclusiva della Rai, che potrà trasmettere il campionato per intero, le altre Tv, i canali satellitari e i servizi di telefonia si attrezzano in vista dell’evento.

 

La Tv pubblica, incassata l’esclusiva, ha messo in campo tutti mezzi a sua disposizione. Più in dettaglio, il palinsesto prevede: oltre 200 ore di programmazione, 100 della radio e 100 della televisione. I campionati Europei di Calcio 2008 saranno per la prima volta fruibili su tutte le piattaforme digitali.

 

“…Tornare ad avere l’esclusiva sui diritti Tv di un evento come gli europei di calcio, per la Rai rappresenta l’applicazione di una strategia e di una missione tipica del servizio pubblico del futuro, che è quello di grandi eventi televisivi per tutti declinati su multipiattaforma”.

Lo ha detto il direttore generale della Rai, Claudio Cappon, commentando la programmazione della Tv pubblica

“Quello della Rai – ha detto Cappon parlando dei 105 milioni spesi per l’acquisizione dei diritti Tv – è un impegno rilevante ma pensiamo che sia questa la strada, come quella di tutti i grandi servizi pubblici europei. L’impegno economico – ha concluso – è così elevato perché acquistare i diritti nelle trattative internazionali è sempre più complesso”.

 

L’appuntamento calcistico più importante dell’anno raccontato da 50 tra giornalisti, opinionisti e protagonisti del passato con una programmazione che garantirà praticamente una copertura 24 ore su 24, in una ideale staffetta su Rai 1, Rai 2 e Rai 3.

Su rai.tv, il portale multimediale della Rai, si potranno seguire tutte le dirette delle 31 partite in calendario e, infine le immagini dei match saranno visibili anche sulle piattaforme di telefonia mobile (diretta su 3 e podcast su Tim).

 

Dalle prime ore del mattino a tarda notte, RaiSport racconterà tutte le 31 partite del torneo in diretta Tv in chiaro e, in differita, sul digitale terrestre, 5 speciali in onda ogni giorno per approfondire ogni aspetto della competizione con i commenti di esperti giornalisti e opinionisti.

Un totale di 100 ore di programmazione tra telecronache e notiziari, con la grande novità rappresentata da Raisport Più, il nuovo canale digitale terrestre della Rai, che ripeterà a tarda sera il miglior incontro della giornata appena conclusa e, ogni mattina, darà la possibilità di rivedere per intero i match disputati il giorno prima.

 

La redazione sportiva di Rai Radio1 opererà nell’IBC di Vienna, il centro di trasmissioni internazionale. Due studi per le dirette, tecnologie digitali per il montaggio dei servizi, interconnessione con le regie di Saxa Rubra.

Gli inviati nel raduno azzurro potranno contare su uno studio supplementare, a Baden, per fornire in tempo reale le voci delle conferenze stampa del c.t e dei calciatori.

 

In ogni stadio dell’Europeo saranno allestite postazioni cronaca. Da li i radiocronisti vedranno e racconteranno tutte le 31 gare di Euro 2008. Parte delle dirette di Rai Radio 1 sarà scaricabile in podcast. Un modo per consentire di rivivere ciò che la radio ha raccontato dal vivo.

Siglato anche un accordo con Sony per l’alta definizione. Un nuovo progetto di partnership tecnologica dedicato alla sperimentazione del nuovo sistema Xdcam Hd 422 che sarà utilizzato anche per le Olimpiadi di Pechino.

 

Per la prima volta gli italiani avranno l’HDTV gratis con gli Europei. La Rai garantirà la trasmissione delle partite sul digitale terrestre in 16:9 e con una elevata qualità di immagine. Tutti coloro che hanno un decoder o un televisore adatto a ricevere il digitale terrestre potranno usufruire di questo servizio innovativo.

Le immagini in alta definizione saranno trasmesse nelle aree di Roma, Milano, Torino e delle due regioni che hanno avviato il processo di passaggio alla tecnologia di trasmissione radioTv in digitale terrestre, ovvero Valle D’Aosta e Sardegna.

“…Si tratta di aree in cui vivono milioni di cittadini – ha sottolineato Cappon – che potranno accedere in forma gratuita alle trasmissioni”.

 

Sky Sport dedicherà agli Europei di Calcio approfondimenti quotidiani grazie agli inviati che seguiranno gli azzurri ma anche le altre squadre.

 

Anche La7, a partire dal 6 giugno, seguirà la Nazionale italiana. Omnibus – Speciale Euro 2008 proporrà fino al termine dell’evento una striscia quotidiana in diretta, con collegamenti con gli inviati da Casa Azzurri, notizie e fatti analizzati dagli opinionisti in studio.

La vetrina sarà completata dalle rubriche La teoria di Darwin, appuntamento fisso su tutto ciò che ruota attorno al mondo del pallone.

L’offerta del canale satellitare Eurosport comprende invece la trasmissione di tutti i 31 incontri in differita e il punto di vista quotidiano di Lothar Matthaus. Eurosport proporrà anche le repliche dei match principali e il bollettino quotidiano Euro 2008 Press conference. Infine Yahoo! Europsort offrirà una copertura online, con dirette scritte degli incontri, statistiche e il gioco Euro Fantasy football.

 

Il circuito 7Gold manderà in onda dal 7 giugno ogni sera alle 22:35 uno speciale, unendo i suoi due programmi sportivi, Diretta Stadio e Il processo di Aldo Biscardi. Vodafone invece trasmetterà, con l’attivazione di mms a pagamento, i videogol delle partite dai quarti alla finalissima del 29 giugno a Vienna, e le principali notizie in diretta dagli Europei. Entrando in Vodafone live! si potrà inoltre accedere agli highlights di tutti gli incontri, leggere le news in diretta e avere le informazioni su calciatori, il calendario e i risultati delle squadre impegnate negli Europei 2008.

Key4Biz

Quotidiano online sulla digital economy e la cultura del futuro

Direttore: Raffaele Barberio

© 2002-2022 - Registrazione n. 121/2002. Tribunale di Lamezia Terme - ROC n. 26714 del 5 ottobre 2016

Editore Supercom - P. Iva 02681090425

Alcune delle foto presenti su Key4biz.it potrebbero essere state prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, lo possono segnalare alla redazione inviando una email a redazione@key4biz.it che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.

Netalia