Tv mobile: Vodafone stringe accordo con Sky. Il meglio della Pay TV sul telefonino

di Raffaella Natale |

Italia


Tv Mobile - Vodafone

Il mercato televisivo italiano è sempre più convergente. Si moltiplicano le soluzioni e gli accordi tra broadcaster e operatori tlc per portare la Tv su diverse piattaforme e consentire la fruibilità anywhere, anytime.

In questo panorama che tende verso un maggiore diversificazione aziendale, si dimostrano vincenti i player che sanno cogliere le nuove opportunità e si lanciano nell’avventura dei contenuti multipiattaforma.

Proprio oggi, Vodafone Italia e Sky Italia hanno siglato un accordo per il lancio di Vodafone Sky TV, la nuova Tv con tecnologia DVB-H (Digital Video Broadcasting-Handheld).

 

Per Vodafone si tratta di un ingresso ufficiale sul mercato televisivo, dopo aver già stretto un’intesa con Mediaset che prevede l’uso del 25% della capacità del multiplex DVB-H del broadcaster per un periodo di cinque anni, con avvio delle trasmissioni nel 2006 e libera scelta dei contenuti.

Per garantire l’elevata qualità del nuovo servizio, Vodafone si avvale, infatti, dei propri impianti trasmissivi uniti alla tecnologia e alla capacità DVB-H di Mediaset.

 

L’accordo, d’altro canto, evidenzia una volta di più la grande mobilità di Sky che, dall’IPTV alla Tv mobile, corre ad alta velocità e si presenta sotto una nuova veste perché, come riferiscono dall’azienda, “…Si pensa sempre di più a Sky non più solo come piattaforma satellitare, ma come Pay TV tout court”.

“Il business – dicono da Sky – resta lo stesso, ma il tempo della convergenza spinge la società verso una nuova definizione, quella di aggregatore di contenuti che possono essere veicolati su tutte le piattaforme possibili”.

In questo contesto vanno interpretati gli accordi con Fastweb e il recente con Vodafone, nei quali Sky “…diventa un veicolo ulteriore nel campo dei contenuti a pagamento”.

Si evidenzia il forte impegno di Sky per mettere a disposizione dei consumatori i propri canali, su base non esclusiva, non solo via satellite ma anche attraverso altre tecnologie e crea una nuova opportunità per i potenziali utenti.

 

L’alleanza con Sky consentirà all’operatore tlc di offrire il meglio della programmazione della Pay TV sui telefonini Vodafone.

Vodafone e la società del tycoon australiano Rupert Murdoch uniscono così le loro competenze di leader nel mondo delle telecomunicazioni e dell’intrattenimento per offrire al cliente un servizio televisivo, in qualità digitale, progettato e realizzato per la visione in mobilità.

 

Grazie a questa collaborazione, sono stati selezionati i contenuti della piattaforma satellitare che meglio si adattano al nuovo pubblico della Tv Digitale Mobile per renderli disponibili in ogni momento sul cellulare. Da questa collaborazione nascono inoltre contenuti ad hoc pensati proprio per un utilizzo in mobilità. Così contenuti fino ad oggi accessibili solo agli abbonati Sky sono da oggi disponibili a tutti i clienti Vodafone Sky TV.

 

Per i telespettatori di Vodafone SKY TV, un’offerta unica con canali che sono una assoluta premiere sul mercato: il meglio delle serie Tv trasmesse dai canali Fox (FoxCrime, FoxLife – da CSI a 24…), ma anche i cartoon di Disney Channel Mobile, i videoclip di DeeJay TV, l’informazione di Sky News e Sky Sport, le partite di calcio di serie A, B e Champions League.

E ancora, i grandi classici della commedia all’italiana e Cine Shots, il nuovo canale di intrattenimento sviluppato esclusivamente per Vodafone. Dedicato al mondo del cinema e lifestyle, Cine shots è pensato in esclusiva per il mondo mobile con le ultime news, profili, interviste, backstage, e le curiosità sulle star del cinema in formati che non superano mai i 10 minuti.

 

Tutti i contenuti di Vodafone Sky TV saranno in promozione gratuita fino al 31 marzo 2007. Vodafone e Sky prevedono di lanciare progressivamente nuovissimi canali creati per la Pay TV e fruibili sui telefonini Vodafone.

 

Per il lancio di Vodafone Sky TV, Vodafone Italia propone in esclusiva ai propri clienti il nuovissimo telefono DVB-H, realizzato da Lg (KU950) con il display ad alta definizione ( 2,4 pollici ), il più ampio disponibile sul mercato, e con una offerta speciale a partire da 99 euro.

 

Per l’IPTV, Sky ha siglato un accordo con Fastweb per distribuire sulla piattaforma dell’operatore tlc l’intera offerta televisiva.

Fastweb propone così insieme con le sue soluzioni broadband tutti i programmi della piattaforma satellitare; Sky dal canto suo promuove, in aggiunta ai suoi canali, anche i servizi di fonia e Internet veloce di Fastweb. 

 

Dal punto di vista finanziario, Sky Italia sta procedendo bene sul mercato italiano. Nel 1° trimestre dell’anno 2006-2007, la società ha ridotto le perdite finanziarie con un miglioramento di 48 milioni di dollari, rispetto alla perdita di 61 milioni registrata nello stesso periodo dello scorso anno.

I dati risultano in utile, mentre rallenta il dato sugli abbonati della Pay TV italiana a causa del rinvio dell’inizio della stagione calcistica.

Si attende comunque un forte recupero per i mesi successivi, specie nel periodo di Natale. Sky ha, quindi, confermato il target di 4 milioni di abbonati entro la fine dell’anno. Al 30 settembre il dato era pari a 3,82 milioni.

Key4Biz

Quotidiano online sulla digital economy e la cultura del futuro

Direttore: Raffaele Barberio

© 2002-2022 - Registrazione n. 121/2002. Tribunale di Lamezia Terme - ROC n. 26714 del 5 ottobre 2016

Editore Supercom - P. Iva 02681090425

Alcune delle foto presenti su Key4biz.it potrebbero essere state prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, lo possono segnalare alla redazione inviando una email a redazione@key4biz.it che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.

Netalia