In Francia scoppia la passione per il video on demand. Scaricati 150.000 film in un solo mese

di Raffaella Natale |

Francia


CanalPlay.com

Grande boom in Francia per il video on demand (VOD). Gli abbonati all’Internet service provider Free hanno scaricato più di 150.000 film in un solo mese, fruendo dell’offerta CanalPlay di CanalPlus Group (Vivendi Universal). Free ha sviluppato la piattaforma mentre CanalPlay ha fornito il contenuto.

 

Grazie a questo servizio, il primo in Europa a detta di Free, gli utenti muniti di un freebox, hanno direttamente accesso dal loro televisore a un catalogo di diverse centinaia di film, 24 ore su 24 e 7 giorni su 7.

Il prezzo di 1,99 euro per un giorno d’affitto sarà mantenuto per i film più vecchi, ha precisato Free in una nota.

Le novità (film disponibili 7 mesi e mezzo dopo la loro uscita in sala) saranno proposti a 2,99 euro e a 3,99 euro nelle prime quattro settimane.

 

L’accesso a questa offerta di VOD è immediata. E’ possibile visionare gli annunci e aver accesso alle stesse funzioni di un lettore Dvd. Diverse migliaia di referenze dovrebbero completare poco a poco l’attuale offerta: Sony Columbia, Dreamworks, Warner, Studio CanalPlus, Pathé, … e anche i produttori indipendenti francesi.

 

Il direttore dello Sviluppo di CanalPlus, Bruno Thibaudeau, ha annunciato che la società ha venduto 300.000 video on demand, vale a dire la metà di quelli di Free. Questa cifra è stata ottenuta in solo tre mesi d’attività: “i film per adulti (non presenti nell’offerta Free) non rappresentano che il 30% degli ordini”.

CanalPlus consente ai navigatori sul Web di scaricare video dal sito canalplay.com a un prezzo variabile dai 3,99 ai 4,99 euro, mentre i clienti dell’Internet provider Free (Iliad) possono accedere direttamente al catalogo.

 

Riguardo all’eccezione della copia privata, Thibaudeau, in un’intervista rilasciata al quotidiano francese Les Echos, ha spiegato che al momento su CanalPlay.com “l’utente può salvare il film sull’hard disk del Pc e non può vederlo che solo su quel computer. Dopo la legge, speriamo che si possano fare delle copie che tengano conto della convergenza tra televisore, computer e lettore video”.

 

Ricordiamo che anche TF1 ha sviluppato un sistema di VOD in streaming con 4,99 euro per film, 6 euro per i film X e i film recenti.

Key4Biz

Quotidiano online sulla digital economy e la cultura del futuro

Direttore: Raffaele Barberio

© 2002-2022 - Registrazione n. 121/2002. Tribunale di Lamezia Terme - ROC n. 26714 del 5 ottobre 2016

Editore Supercom - P. Iva 02681090425

Alcune delle foto presenti su Key4biz.it potrebbero essere state prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, lo possono segnalare alla redazione inviando una email a redazione@key4biz.it che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.

Netalia