SAT Expo 2005: venerdì a Milano Forum di presentazione per introdurre i grandi temi dell¿innovazione tecnologica

di |

Italia


SATE Expo 2004

Il prossimo 15 luglio verr&#224 presentato a Milano il SAT Expo 2005. Durante l”incontro saranno illustrate le tematiche portanti della manifestazione (29 settembre ¿ 1 ottobre, Vicenza) giunta alla XII edizione. Vetrina internazionale sulle pi&#249 avanzate tecnologie di comunicazione, dai servizi webcasting e streaming via satellite, ai progetti spaziali europei per il monitoraggio del traffico e per la prevenzione delle catastrofi ambientali, ai nuovi servizi interattivi e canali per la Tv Digitale Terrestre, l”appuntamento di settembre si presenta con un ricco ventaglio di proposte e con due importanti novit&#224: HD Expo Forum e Medmatic@

Come informa una nota, l”edizione 2005 si svilupper&#224 su un”area di oltre 30.000 mq con una previsione di circa 12.000 visitatori tra tecnici e installatori specializzati, grossisti, rivenditori e distributori di materiale elettrico e elettronica di consumo, system integrator, progettisti, programmatori e sviluppatori, executive & corporate management, IT management delle imprese e della PA, broadcaster nazionali ed europei, emittenti Tv e radio locali, e con una proiezione ancora pi&#249 internazionale per la presenza di rappresentanti politici ed economici dei Paesi dell”area balcanica, fortemente interessati allo sviluppo delle TLC.

Il consenso che SAT Expo sta riscuotendo, come luogo di incontro tra idee, mercato e industria, e il fatto di essere tra le pi&#249 significative manifestazioni europee &#232 testimoniato, inoltre, dalla partecipazione al Forum del Sottosegretario alle Attivit&#224 Produttive, Roberto Cota, prova dell”importanza che il mondo istituzionale rivolge nei confronti di un settore strategico per lo sviluppo dell”industria nazionale.

Valentino Ziche, presidente dell”Ente Fiera di Vicenza, ha dichiarato che ¿Questa manifestazione &#232 un efficace strumento di stimolo per lo sviluppo della PMI in un momento di riorganizzazione del sistema economico, in cui le TLC svolgeranno un ruolo strategico determinante per la competitivit&#224 globale del mondo produttivo”.

Lo sforzo indirizzato in tutti questi anni nella proposta degli aspetti pi&#249 avanzati delle TLC ¿ ha commentato Paolo Dalla Chiara, presidente di SAT Expo&#232 stato retto dalla tenace convinzione che le TLC possono offrire al mondo produttivo lo scenario di soluzioni sempre pi&#249 interfacciate e interconnesse permettendo condivisione e simultaneit&#224 dei dati e delle informazioni. Per questo SAT Expo 2005 non sar&#224 solamente una vetrina di proposte, ma anche un momento di riflessione tra enti, istituzioni governative e aziende per approfondire e veicolare gli aspetti pi&#249 particolari della ricerca“.

Al Forum di presentazione saranno illustrate le tematiche portanti della manifestazione di settembre.

Del vantaggio competitivo della Tv via satellite rispetto alla diffusione di sistemi in digitale, parler&#224 Marcello Berengo Gardin, responsabile ufficio stampa istituzionale Sky Italia. I vantaggi della Tv satellitare sono, infatti, molteplici, dalla disponibilit&#224 sul 100% del territorio e della popolazione, alla capacit&#224 offerta dalla banda disponibile, all”uso di una tecnologia pulita che evita la propagazione dell”inquinamento elettromagnetico.

Sulla banda larga e delle possibilit&#224 che offre per le Telecomunicazioni, interverr&#224 Robert Feierbach, direttore esecutivo Skylogic, che presenter&#224 il ruolo di Skylogic e le possibilit&#224 che possono essere date dal Teleporto torinese nel superamento del Digital Divide. Feierbach illustrer&#224, anche, quanto &#232 stato messo in cantiere per i Giochi Olimpici Invernali di Torino 2006 e, per ultimo, un case study – satellite Wi-Fi – che ha coinvolto il CSI Piemonte.

Sempre sull¿argomento ¿I satelliti: banda larga, Tv digitale e i progetti spaziali europei¿ daranno il coro contributo Arduino Patacchini, direttore dipartimento Multimedia Eutelsat e Giuseppe Viriglio, Director for EU and Industrial Programs ESA.

Andrea Ambrogetti, presidente di DGTVi, approfondir&#224 l¿argomento della Tv digitale Terrestre a un anno dallo start-up.

Della disponibilit&#224 e dell”adozione di formati e standard a qualit&#224 HDTV (High Definition Tv) e della potenzialit&#224 di far operare un”importante ammodernamento della canonica Supply Chain Screen-to-Screen: “Produzione, Distribuzione e Fruizione” parler&#224 Angelo D”Alessio, international director SMPTE e anche Alberto Simonetti, di HD Council e Content Forum.

Dell”impatto che la Telemedicina e l”Informatica medica svolgeranno nel miglioramento delle cure del malato e dell”assistenza medica e dell”efficacia di intervento del Sistema Sanitario sul territorio interverr&#224 Luciano Albanese, Responsabile Business Development, Divisione Clienti Corporate Wireline Telecom Italia e Giampaolo Stopazzolo, presidente di Medmatic@, affrontando le tematiche della tecnologia al servizio del cittadino e del confronto tra applicazioni e Sistema Sanitario per il raggiungimento dell”interoperabilit&#224 e di standard coerenti per la condivisione e trasmissione dei dati secondo le indicazioni pi&#249 recenti della UE.

Forum SAT Expo – I grandi temi dell”innovazione tecnologica

Programma

Registrati

Raffaella Natale

Per ulteriori approfondimenti, leggi:

SAT Expo 2005: il 15 luglio la presentazione della XII edizione. Focus su Alta Definizione e Telemedicina

© 2005 Key4biz.it

Key4Biz

Quotidiano online sulla digital economy e la cultura del futuro

Direttore: Raffaele Barberio

© 2002-2023 - Registrazione n. 121/2002. Tribunale di Lamezia Terme - ROC n. 26714 del 5 ottobre 2016

Editore Supercom - P. Iva 02681090425

Alcune delle foto presenti su Key4biz.it potrebbero essere state prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, lo possono segnalare alla redazione inviando una email a redazione@key4biz.it che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.

Netalia