salvataggi

Quando l’aiuto arriva dal cielo. Il drone salva due surfisti (video)

Per la prima volta al mondo un drone ha soccorso e salvato due ragazzi in difficoltà mentre nuotavano al largo di Lennox Head, nel Nuovo Galles del Sud, in Australia.

di Piero Boccellato | @pieroboccellato |

Un drone ha aiutato i soccorritori a salvare dall’annegamento due adolescenti mentre facevano surf. E’ accaduto in Australia, al largo di Lennox Head nel Nuovo Galles del Sud. 

 

Impossibilitati nel raggiungere i surfisti a causa del forte mare agitato e dalle onde altre più di 3 metri, i bagnini hanno deciso di utilizzare il drone Westpac Lttle Ripper per dar loro un salvagente a cui aggrapparsi in modo da poter tornare a riva da soli.

 

 

Il drone-bagnino è stato messo a punto in Australia, da anni in prima fila nell’uso della tecnologia per i salvataggi in acqua. Il governo si avvale di decine di droni sperimentali sulle spiagge del paese, per dare un supporto ai bagnini lungo le coste dell’Australia, considerata il paradiso dei surfisti.

 

Il vice premier australiano John Barilaro, dopo l’accaduto, ha dichiarato che l’investimento si è già ripagato con questo ‘primo salvataggio al mondo’.

Per saperne di più su: Droni

© 2002-2018 Key4biz

Instant SSL