Cybersecurity

Italtel presenta nuove soluzioni digitali alla Nato, focus sui data center trasportabili

In particolare, sono state illustrate le proposte relative ai data center trasportabili, destinati ad essere impiegati rapidamente nei teatri operativi di tutto il mondo, e alla soluzione di Unified Communication & Collaboration “Embrace”.

di Flavio Fabbri | @FabbriFlav2 |

Nei giorni scorsi, nell’ambito dei branch events organizzati dall’Ufficio Comunicazione e Sistemi del NATO Rapid Deployable Corps (NRDC-ITA), ‎si è tenuto un meeting tra Italtel ed una nutrita rappresentanza del Comando basato a Solbiate Olona (VA).

 

Da qualche anno, NRDC-ITA ha maturato quelle che sono state definite “capacità Joint”, ‎ passando dalla gestione di operazioni esclusivamente terrestri ad un più complesso quadro di impiego ‎che include anche la quinta dimensione, quella cibernetica.

 

Nel corso dell’incontro, Italtel ha illustrato, grazie alla presenza dei suoi specialisti, le proposte di evoluzione di alcune soluzioni digitali, sia proprietarie, sia frutto della propria capacità di integrazione, meglio rispondenti alle esigenze manifestate da NRDC-ITA.

In particolare, sono state illustrate le proposizioni relative ai data center trasportabili, destinati ad essere impiegati rapidamente nei teatri operativi di tutto il mondo, soprattutto in ottica di iperconvergenza.

Molto interesse ha destato anche “Embrace, la soluzione di Unified Communication & Collaboration progettata da Italtel della quale sono state presentate dimostrazioni di diverse possibilità di impiego.

Banner Tiesse

Ulteriori soluzioni tecnologiche sono state valutate in ambito cybersecurity e data visualization.

 

Lo sviluppo di sinergie e il rafforzamento di un vero sistema paese passano anche attraverso iniziative come questa, dove la domanda di tecnologie incontra le eccellenze nazionali e contribuisce a sviluppare servizi digitali di elevatissimo profilo che tutto il modo ci invidia”, ha affermato nel suo intervento conclusivo il Capo Ufficio, Col. Carmine Pompa.

 

Il settore della Difesa è inoltre uno degli ambiti di maggiore impegno per l’integrazione Exprivia Italtel. Il verticale “Defense & Aerospace” è considerato strategico dalle due aziende: in esso convergono le competenze Italtel nello sviluppo di servizi digitali e nella fornitura di data center di nuova generazione per il mondo della Difesa e delle Forze Armate e le soluzioni Exprivia rivolte specificamente alla difesa militare, alla sicurezza civile e al settore aerospaziale.

 

I lavori della giornata sono stati condotti con “l’intento di stimolare la necessaria visione sul futuro soddisfacimento dei requisiti operativi attraverso l’automazione dei sistemi delle telecomunicazioni in ambienti critici e ad elevata mobilità”. Da parte di Italtel, “NATO Senior Supplier consolidato”, è stata quindi fornita una panoramica sullo stato attuale della tecnologia e su come essa possa evolversi per essere aderente alle reali esigenze del settore.

 

L’NRDC-ITA è un reparto di pronto impiego dell’Esercito Italiano, posto sotto il comando Nato, ed è formato da militari provenienti da 15 paesi membri dell’Alleanza atlantica.

 

 

 

 

© 2002-2018 Key4biz

Instant SSL