Il modello

Droni e eCommerce in Cina, già fatte 20mila consegne in 100 villaggi

I costi delle consegne dei pacchi degli acquisti online in Cina diminuiranno del 70% grazie ai droni.

di Flavio Fabbri | @FabbriFlav2 |

Mentre Amazon, tra video e annunci, non potrà offrire il suo servizio di consegna pacchi via droni prima del 2020, in Cina sono già 100 i villaggi raggiunti dagli UAV (Unmanned aerial vehicle) di JD.com.

 

Le operazioni sono portate avanti da una flotta di 40 droni che ad un certo numero di acquisti onlin in un data zon parte con il suo carico per la distribuzione. I veicoli sono completamente automatizzati, rispondono ad un’applicazione mobile che va scaricata sullo smartphone e generalmente la consegna del pacco avviene nello stesso giorno dell’acquisto (parliamo di prodotti di dimensioni contenute, come cibo, smartphone, piccoli apparecchi, accessori per abbigliamento e scarpe).

 

Il servizio di consegna via droni si abbina bene con le piattaforme di ecommerce che operano soprattutto in aree rurali. I motivi sono facilmente intuibili: non ci sono ostacoli materiali che possano impedire il volo degli UAV; la densità abitativa è più bassa rispetto a quella urbana; non ci sono regolamenti restrittivi; i rischi di incidenti sono più bassi; i clienti generalmente si trovano tutti in un’area geografica delimitata.

 

Sono più di 600 milioni i cinesi che vivono in aree rurali e che potrebbero essere raggiunti dal servizio delivery di JD. Si stima che in Cina l’ecommerce rurale sia cresciuta del 40% nel 2017, per un giro di affari di 183 miliardi di dollari, secondo quanto riportato da The Economist.

Banner Tiesse

 

La consegna dei pacchi via droni costa un quinto rispetto a quella tradizionale tramite veicolo di trasporto leggero. Ne consegue, ha affermato sul quotidiano online il CEO di JD.com, Liu Qiangdong, che i costi delle consegne diminuiranno del 70% grazie agli UAV.

 

Fino ad oggi, l’azienda ha già provveduto a concludere con successo più di 20 mila consegne via droni. Il primo hub per questo tipo di operazioni è stato costruito nei pressi di Suqian, vicino a Zhangwei.

Qui ci sono “due centri di decollo” che lavorano su 15 comunità ognuno, altri ancora saranno costruiti nella provincia dello Shaanxi per garantire la massima copertura dei 100 villaggi.

 

Secondo dati Gartner dell’anno passato, sono più di 175 mila i droni per usi commerciali venduti in tutto il mondo. I ricavi in questo settore dovrebbero toccare i 6,6 miliardi di dollari nel 2020.

 

Per saperne di più su: Droni

© 2002-2018 Key4biz

Instant SSL