eMobility

Auto elettriche, a maggio le vendite in Italia aumentate del 300%

Il mercato della mobilità elettrica registra dati incoraggianti negli ultimi mesi. Il 2018 segna l’inizio di una nuova era per l’eMobility italiana e mondiale. Da noi vendite veicoli 100% elettrici a +300% a maggio e ibridi a +12%.

di Flavio Fabbri | @FabbriFlav2 |

Il mercato delle auto elettriche in Italia ha registrato un aumento notevole a maggio 2018: crescono le vetture ibride del 12,3% e 300% le auto completamente elettriche.

 

Un segnale importantissimo per l’intero settore della mobilità alternativa e sostenibile (smart mobility), con un raddoppio delle vendite delle auto a metano anche, che salgono al 2,8% del totale delle vetture in circolazione.

 

Sono i dati diffusi dall’UNRAE, l’associazione delle case automobilistiche estere, che indicano a maggio 2018 la vendita complessiva di 594 auto elettriche (EV, electric vehicles), contro le 149 del maggio 2017, per una crescita eccezionale del +298% su base annua.

Molto bene anche le ibride (HEV, Hybrid Electric Vehicles), che sono 7.449 contro le 6.687 di maggio 2017, con una crescita dell’11,4%.

Considerando anche le ibride elettriche plug-in, si arriva ad un totale di 7.756, anche qui con una crescita del 12,3% sull’anno passato.

 

In generale, il mercato automobilistico a maggio a segnato un -2,8%, toccando quota 200.157 vetture vendute.

Sempre negativo il dato anche nei primi cinque mesi dell’anno, con uno -0,3% cumulativo.

 

Tra i modelli di auto elettrica (EV) più venduti a maggio 2018, troviamo la Nissan Leaf (199 auto vendute contro le 38 del 2017), seguita dalla Renault Zoe (186 contro i 43 del 2017) e dalla Smart ForTwo (66 al suo primo lancio).

La Tesla piazza due vetture in classifica: la Model X al 5° posto e la Model S al 9° posto. Al 10° posto new entry per la Jaguar I-Pace.

 

Se prendiamo come riferimento temporale il mercato da gennaio a maggio 2018, le eCar più vendute in Italia sono state la Smart ForTwo (521 auto vendute), la Nissan Leaf (353), la Renault Zoe (330), Tesla Model S (114).

 

Per quanto riguarda il comparto ibride (HEV), si nota il predominio incontrastato dei modelli Toyota, in competizione agguerrita con Kia, Lexus (marchio di lusso del Gruppo Toyota), Suzuki, Ford e Hyundai. È evidente la massiccia presenza asiatica sul mercato fornitori.

 

Le auto elettriche rappresentano lo 0,3% del totale del mercato automobilistico italiano, mentre le ibride hanno raggiunto il 3,8%. Numeri ancora piccoli, che non restituiscono i grandi movimenti che si stanno registrando sul mercato nazionale ed internazionale negli ultimi mesi, a cui si aggiungono le recenti dichiarazioni a favore dell’eMobility sia del CEO di FCA Marchionne, sia del nuovo Ministro dell’Economia Di Maio.

 

A livello mondiale, a marzo 2018, sono stati immatricolati 142 mila veicoli elettrici, di cui il 60% delle auto plug-in erano 100% elettriche.

La flotta globale di veicoli elettrici potrebbe triplicare in termini di unità vendute entro il 2020, secondo nuovi dati dell’Agenzia internazionale per l’energia (IEA), passando dagli attuali 3,7 milioni di EV venduti l’anno passato ai 13 milioni attesi per la fine del 2020.

 

Guardando ancora più lontano, nel 2040 si potrebbero vendere 60 milioni di veicoli elettrici in tutto il mondo, circa il 55% dell’intero mercato automotive e il 33% del parco macchine totale.

© 2002-2018 Key4biz

Instant SSL