Fondazione Umberto Veronesi e Telecom Italia per la pace: al via la collaborazione tra Science for Peace e il blog avoicomunicare

di |

Italia


Umberto Veronesi

Prende il via la collaborazione tra Science for Peace, il movimento internazionale per la pace promosso da Fondazione Umberto Veronesi , e avoicomunicare, il blog di Telecom Italia dedicato al dialogo e al confronto.

La videointervista ad Umberto Veronesi , oncologo creatore del movimento, è online sul sito. Ad essa seguiranno le testimonianze di altri sostenitori di Science for Peace, che racconteranno il loro punto di vista sui temi della pace e della guerra, della povertà e dello sviluppo, ognuno portando la propria esperienza diretta e invitando i visitatori del sito ad esprimere il proprio parere e aderire al Movimento.

 

Nelle prossime settimane saranno ospiti di avoicomunicare Tara Gandhi, la cantante israeliana Noa, l’ex bambino soldato ugandese Awich Pollar, lo scrittore Sandro Veronesi, l’attore Moni Ovadia, il giornalista scientifico Alessandro Cecchi Paone, il fisico Carlo Bernardini, l’antropologa marocchina Rita El Khayat e la giornalista Manuela Dviri Vitali Norsa. Nella tradizione di avoicomunicare, tutti i visitatori del sito sono invitati a partecipare al dibattito commentando le videointerviste, esprimendo la propria opinione e alimentando il dialogo e la discussione attorno ai temi di Science for Peace.

 

Avoicomunicare è un blog creato da Telecom Italia proprio per proporre un confronto aperto su problematiche e scelte che ogni giorno la società si trova ad affrontare: ambiente, sviluppo sostenibile, biodiversità, equilibri possibili tra mondi e culture diverse, integrazione, costruzione della pace grazie alla conoscenza e all’ascolto reciproco.

 

Science for Peace è il primo movimento per la pace creato a partire dalla convinzione che la razionalità, e il pensiero scientifico che ne è una diretta espressione, possono essere le basi per identificare soluzioni concrete alle guerre e diffondere un clima di tolleranza e solidarietà: è la prima volta che il mondo scientifico si mobilita per contribuire al movimento pacifista ormai predominante nei Paesi occidentali.

 

Ha il duplice obiettivo di diffondere la cultura di pace e ridurre le spese militari, destinando le risorse recuperate a favore di urgenze sociali, ricerca e sviluppo. Il primo appuntamento sarà la Conferenza Mondiale Science for Peace, in programma a Milano il 20-21 novembre 2009 presso l’aula magna dell’Università Bocconi.

 

“Science for Peace nasce perché il linguaggio della scienza è un linguaggio universale – afferma nella videointervista il Umberto Veronesidobbiamo considerare l’inevitabilità dell’abbandono degli armamenti a favore di processi e programmi di pace. Per questi motivi vogliamo mettere la scienza al servizio della pace, ma anche raccoglierne l’adesione da parte dei cittadini”.

 

Per aderire al Movimento Science for Peace, partecipare alla Conferenza e agli eventi collaterali che si svolgeranno in concomitanza e ricevere aggiornamenti sull’iniziativa, fondazioneveronesi.it/scienceforpeace.

Key4Biz

Quotidiano online sulla digital economy e la cultura del futuro

Direttore: Raffaele Barberio

© 2002-2021 - Registrazione n. 121/2002. Tribunale di Lamezia Terme - ROC n. 26714 del 5 ottobre 2016

Editore Supercom - P. Iva 02681090425

Alcune delle foto presenti su Key4biz.it potrebbero essere state prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, lo possono segnalare alla redazione inviando una email a redazione@key4biz.it che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.

Netalia