Tv e minori: Sky lancia Baby Tv, un canale per bambini fino a tre anni. Quali le reazioni di genitori ed esperti?

di di Remigio del Grosso (Vice Presidente Vicario Comitato Media e Minori) |

Italia


Tv e minori

Dall’1 agosto andrà in onda su Sky un nuovo canale che si rivolge ai bambini fino a 3 anni di età e sarà privo di pubblicità: Baby Tv.

Sarà, con tutta probabilità, una vera e propria televisione “babysitter” che difficilmente costituirà un’occasione di divertimento per un bambino che non ha elaborato sufficienti attività cognitive capaci di interazione, di critica e di scelta.

Uno studio commissionato dall’Autorità per le Comunicazioni francese ha, peraltro, evidenziato un serio rischio sullo sviluppo psico-motorio ed affettivo dei minori di tre anni, dal momento che tali trasmissioni favoriscono la passività, ritardo nel linguaggio, agitazione, turbe del sonno e della concentrazione, oltre alla dipendenza dallo schermo.

Sulla base di tale ricerca, l’Autorità francese ha adottato una delibera che impone ai distributori di tali programmi di trasmettere sullo schermo un messaggio congiunto dell’Autorità e del Ministero della Salute: “Guardare la televisione può frenare lo sviluppo dei bambini minori di tre anni, causare ritardi psicomotori, incoraggiare la passività, causare sovreccitazione e turbe del sonno”.

Ma non tutti la pensano così.

La prof.ssa Marina d’Amato, componente del CNU, ritiene Baby TV un’opportunità’ più che un problema. Si tratterebbe, infatti, di programmi pensati da psicologi inglesi che hanno per scopo quello di intrattenere divertendo i bambini in età prescolare, per i quali non esiste programmazione dedicata. I prodotti logico matematici, umanistici, grafici contenuti in questa strana proposta editoriale sarebbero, ad avviso della studiosa, di ottimo livello.

Probabilmente il lancio del nuovo canale non sarà più rinviato (se ne parla dal 2006 e sin d’allora il CNU si pronunciò contro): non ci resta che aspettare e vedere programmi e reazioni di genitori ed esperti.

Key4Biz

Quotidiano online sulla digital economy e la cultura del futuro

Direttore: Raffaele Barberio

© 2002-2021 - Registrazione n. 121/2002. Tribunale di Lamezia Terme - ROC n. 26714 del 5 ottobre 2016

Editore Supercom - P. Iva 02681090425

Alcune delle foto presenti su Key4biz.it potrebbero essere state prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, lo possono segnalare alla redazione inviando una email a redazione@key4biz.it che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.

Netalia