Expo 2015: il Cda decide su sistema di controllo, masterplan del sito espositivo e costituzione del comitato scientifico

di |

Italia


Lucio Stanca

L’Amministratore Delegato Lucio Stanca ha dato ampie e dettagliate informazioni sulle varie iniziative in corso e sull’attività operativa della società, sui rapporti di collaborazione instaurati con il BIE e illustrato il programma di iniziative nazionali e internazionali per l’immediato futuro.

 

 

Convocato dalla Presidente Diana Bracco si è tenuto oggi il Consiglio di Amministrazione di Expo 2015.

Tra i temi all’ordine del giorno: approvazione del sistema di  controllo della società inclusi gli adempimenti della legge 231. Un sistema di controllo formato dalla struttura di Internal Audit e da un organo di vigilanza per la stessa 231.

La società si doterà di un codice etico, di un sistema di procedure interno per le logiche di controllo e trasparenza e di un modello organizzativo in ottemperanza alla legge. Tra gli obiettivi quello di proteggere al meglio la società dal rischio di possibili frodi o reati nella sua sfera di attività;  aggiornamento dell’attività che sta svolgendo il gruppo di architettura in merito all’idea concettuale del futuro masterplan del sito espositivo; approvazione della costituzione di un Comitato Scientifico che contribuirà al mantenimento di un alto livello qualitativo nell’elaborazione di contenuti e progetti, ed avrà anche un funzione propositiva per iniziative di particolare rilevanza.

 

Il Presidente del Comitato Scientifico è il Prof Roberto Schmid attuale direttore dello IUSS di Pavia, già rettore dell’Università di Pavia, ha ricoperto incarichi scientifici di grande rilevo nel settore dell’alta formazione e della ricerca.

 

Tra i componenti – l’elenco definitivo verrà completato prossimamente – compaiono i nomi di:

 

Per Pinstrup Andersen, economista agrario già Direttore Generale dell’International Food Policy Reasearch Institute (IFPRI), nel ’93 ha lanciato l’iniziativa “2020 Vision”, ampio programma di ricerca in tema di sicurezza alimentare globale;

 

Joachim Von Braun, membro del Consultative Group of International Agricultural Research (CGIAR), Professore di Economia e Politica dell’Alimentazione, già Presidente della International Association of Agricultural Economists (IAAE);

 

Ismail Seralgedin, Direttore della biblioteca alessandrina, con fondatore del Global Water Partnership, ha una profonda conoscenza delle tematiche della nutrizione e dello sviluppo sostenibile;

 

Claudia Sorlini, Professoressa di Microbiologia Agricola, Preside della Facoltà di Agraria dell’Università degli studi di Milano, responsabile del centro di Alta Formazione e Ricerca nel settore agrifood in zone aride presso l’Università di Haim Shans in Egitto;

 

Francesco Salamini, prof di Tecnologie Genetiche presso Università Statale Milano, membro dell’Accademia dei  Georgofili e dell’Accademia Nazionale di Agricoltura, già direttore del Dipartimento di Colture Vegetali del Max-Planck Institute di Colonia;

 

Gian Michele Calvi, Presidente di EUCENTRE (European Centre for Earthquake Engineering), Professore Ordinario di Tecnica delle Costruzioni all’Università degli Studi di Pavia e Direttore del Centro di Ricerca e Formazione post-Laurea in Ingegneria Sismica e Sismologia dell’Istituto Universitario di Studi Superiori (IUSS) di Pavia;

 

Enrico Porceddu, Professore di Genetica Agraria presso l’Università della Tuscia, esperto di fama internazionale nel settore delle genetiche vegetali, coordinatore del Dottorato di ricerca internazionali in Agrobiodiversità. Fungerà da Segretario Generale, nell’ambito delle altre sue funzioni Adriano Gasperi, medico, coordinatore di programmi di Cooperazione allo Sviluppo in numerosi paesi, già segretario esecutivo del 15° Antarctic Consultative Meeting (ATCM).

 

Infine l’Amministratore Delegato Lucio Stanca ha dato ampie e dettagliate informazioni sulle varie iniziative in corso e sull’attività operativa della società, sugli intensi rapporti di collaborazione instaurati con il BIE ed ha illustrato il programma di iniziative nazionali e internazionali per l’immediato futuro. (r.n)

Key4Biz

Quotidiano online sulla digital economy e la cultura del futuro

Direttore: Raffaele Barberio

© 2002-2021 - Registrazione n. 121/2002. Tribunale di Lamezia Terme - ROC n. 26714 del 5 ottobre 2016

Editore Supercom - P. Iva 02681090425

Alcune delle foto presenti su Key4biz.it potrebbero essere state prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, lo possono segnalare alla redazione inviando una email a redazione@key4biz.it che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.

Netalia