Media e responsabilità sociale: Mediaset, Rai, Sky con Pubblicità Progresso a convegno per discutere di infoetica

di |

Italia


Tv e famiglie

L’incrocio tra Tv e temi sociali in primo piano a Lecco, in un convegno che domani 1 febbraio e il 2 vedrà presenti gli stati generali del no profit e della televisione italiana attenta ai temi del sociale.

Una due giorni, promossa dal Cis (Centro studi d’impresa) sotto l’egida della Fondazione Pubblicità Progresso, in collaborazione con Mediafriends e con il patrocinio del Segretariato sociale Rai, che arriva subito dopo l’allarme sui mass media di Benedetto XVI pronunciato in occasione della giornata mondiale delle comunicazioni sociali.

 

Giornalisti, associazioni no-profit, dirigenti Tv, comunicatori d’impresa riuniti in un confronto che partirà dai contenuti espressi dai tre grandi broadcaster italiani – Rai, Mediaset e Sky Italia – per esplorare il presente e il futuro di un sistema sempre più invasivo e determinante nella rappresentazione sociale del Paese.

 

La Tv per il sociale, il sociale per la Tv“, questo il titolo del convegno interamente coordinato dal presidente della Fondazione Pubblicità Progresso, Alberto Contri, che aprirà con la relazione “Mass media e responsabilità sociale” e per l’occasione stimolerà l’uditorio con la presentazione del “Termometro della Responsabilità Sociale dei media“.

 

Un convegno a ‘impatto zero’ – le emissioni prodotte saranno compensate con la creazione di nuove foreste in Costa Rica – che abbraccerà i temi caldi e spinosi del complicato rapporto media-comunità solidale. Minori, adozioni, ambiente, sport, impresa, raccolta fondi, saranno al centro del dibattito, ideato dall’autrice e regista Silvia Chiodin, che sarà aperto dal patron dell’evento, il presidente del Cis, Giacomo Corno.

 

Parteciperanno tra gli altri: il segretario generale di Mediafriends, Massimo Ciampa; il responsabile del Segretariato sociale Rai, Carlo Romeo; il giornalista e vicedirettore del Tg5, Toni Capuozzo; il direttore Affari pubblici di Sky, Francesco Tufarelli; il direttore dei canali per bambini di RaiSat, Gianfranco Noferi; il vicedirettore di Rete4, Angelo Florio; la giornalista Rai, Milena Gabanelli; il segretario generale sulla Programmazione sociale Rai, Enzo Cucco; il direttore creativo Immagini Mediaset, Mirko Pajé.

 

Tra gli esperti del no-profit, il direttore generale Unicef, Roberto Salvan; il direttore comunicazione di Medici Senza Frontiere, Sergio Cecchini; il direttore generale di Save the Children Italia, Valerio Neri; il direttore generale culturale del Fai (Fondo per l’ambiente italiano), Marco Magnifico; il responsabile ragazzi di Legambiente, Luciano Ventura. (r.n.)

Key4Biz

Quotidiano online sulla digital economy e la cultura del futuro

Direttore: Raffaele Barberio

© 2002-2022 - Registrazione n. 121/2002. Tribunale di Lamezia Terme - ROC n. 26714 del 5 ottobre 2016

Editore Supercom - P. Iva 02681090425

Alcune delle foto presenti su Key4biz.it potrebbero essere state prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, lo possono segnalare alla redazione inviando una email a redazione@key4biz.it che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.

Netalia