Il BlackBerry sbarca in Cina: accordo fatto tra RIM e Alcatel-Lucent

di |

Cina


BlackBerry Pearl

Il gruppo canadese Research in Motion (RIM) ha annunciato un “accordo strategico” con Alcatel-Lucent per la distribuzione in Cina del suo popolare telefono multifunzione BlackBerry

L’accordo si aggiunge a quelli già siglati dalle due società per la distribuzione del BlackBerry in Africa, Medio Oriente e sud est asiatico.

Alcatel-Lucent ha precisato che il primo modello che verrà distribuito alle aziende in seguito a questo accordo sarà il BlackBerry 8700, modello che ha recentemente ottenuto la certificazione per il mercato cinese.

I servizi verranno forniti da China Mobile, il maggiore operatore mobile del paese, con una quota di mercato del 67% e 48,4 milioni di nuovi utenti aggiunti nei primi nove mesi del 2007.

Lo sbarco di RIM n Cina è stato tutt’altro che semplice: dopo otto anni di trattative, la società ha ottenuto lo scorso giugno l’autorizzazione a vendere i propri prodotti nel Paese, notoriamente ostile alle tecnologie straniere.

La Cina conta più di 500 milioni di utenti mobili, con livelli di crescita che stanno superando quelli degli Stati Uniti. Alcatel-Lucent, ‘pioniere’ nelle vendite di cellulari in Cina, “aiuterà BlackBerry a raggiungere un’ampia base utenti”, ha spiegato l’analista di Oppenheimer Lawrence Harris.

“Il potenziale di crescita sul lungo periodo è significativo – ha aggiunto Harris – sottolineando che il mercato cinese cresce a ritmi molto rapidi e che la “tempistica dell’operazione è perfetta”.

“La partnership con Alcatel-Lucent è stata molto produttiva nelle altre regioni ed è stata un fattore essenziale nei nostri tentativi di esportare gli smartphone sul mercato cinese”, ha confermato il co-Pdg di Research in Motion, Jim Balsillie.

Per Alcatel-Lucent questa intesa strategica “fonde perfettamente la presenza mondiale e la forza del gruppo sul mercato cinese con la popolarità globale del marchio BlackBerry”, ha aggiunto Frederic Rose, presidente di Alcatel Shanghai Bell.

All’inizio del mese di ottobre, RIM ha annunciato che il BlackBerry ha superato i 10 milioni di esemplari venduti. Per il terzo trimestre, il gruppo canadese prevede di aggiungere 1,65 milioni di nuovi abbonati, contro 1,45 milioni dei precedenti tre mesi.

La società, intanto, ha reso noto di aver aggiunto al portfolio dei servizi BlackBerry anche l’accesso al sito di social utility Facebook. Il primo operatore per la distribuzione della nuova applicazione sarà T-Mobile USA.

L’applicazione consentirà agli utenti di inviare e visualizzare messaggi, foto, poke e Wall post in modalità wireless e con notifica immediata.

Le due società, ha spiegato Mike Lazaridis, Presidente e Co-CEO di Research In Motion, “condividono una visione di comunicazione mobile avanzata e di social networking basato su piattaforme aperte e in linea con gli standard”.

Questo ha permesso di proporre “un’applicazione mobile per gli utenti di Facebook che sfrutta l’architettura push-based, le funzionalità multimediali e le caratteristiche leader nel settore in termini di usabilità della soluzione BlackBerry”, ha concluso Lazaridis.

Key4Biz

Quotidiano online sulla digital economy e la cultura del futuro

Direttore: Raffaele Barberio

© 2002-2023 - Registrazione n. 121/2002. Tribunale di Lamezia Terme - ROC n. 26714 del 5 ottobre 2016

Editore Supercom - P. Iva 02681090425

Alcune delle foto presenti su Key4biz.it potrebbero essere state prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, lo possono segnalare alla redazione inviando una email a redazione@key4biz.it che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.

Netalia