Vodafone Italia: raggiunta quota 28 milioni di clienti. In crescita del 66,5% l’Umts

di |

Italia


Vodafone - connect card

Vodafone Italia chiude il trimestre al 30 giugno 2007 raggiungendo i 28.315.000 clienti, in una crescita del 17,3% rispetto al 30 giugno 2006.

Negli ultimi tre mesi le attivazioni nette di nuovi clienti sono state 949 mila. I telefoni e le connect card UMTS hanno raggiunto quota 5.323.000, con un incremento del 66,5% sullo stesso periodo dell’anno precedente.

 

I ricavi da servizi hanno registrato una contrazione del 3,1% a causa di alcuni effetti di fenomeni non caratteristici, ovvero l’abolizione dei contributi di ricarica, la riduzione delle tariffe di interconnessione e la revisione del trattamento contabile di alcune tipologie di ricavi, che complessivamente hanno più che controbilanciato la crescita organica dei ricavi da servizi che è stata pari allo 0,4%.

 

Alla crescita organica dei ricavi hanno in particolar modo contribuito la forte accelerazione dei ricavi da traffico dati e multimedia, aumentati complessivamente del 19,4% rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente. La loro incidenza sui ricavi da servizi nel trimestre è pari a 21,2%. Sempre nel trimestre i ricavi da messaggistica sono cresciuti del 20,1% grazie al successo dell’opzione Infinity che incentiva l’uso dei messaggi da parte dei clienti. Sostenuto anche l’aumento dei ricavi dati esclusa la messaggistica +17,5%, rispetto allo stesso periodo del 2006, cui ha contribuito l’aumento dell’utilizzo delle Vodafone Mobile Connect Card e Vodafone Internet Box.

 

Importante, infine l’incremento dei volumi totali di traffico voce, che è stato del 16,2%, grazie alle nuove tariffe, alle offerte dedicate a specifici segmenti di clientela e al focus sui clienti ad alto valore. Ciononostante, a valore i ricavi da telefonia vocale mobile si sono complessivamente ridotti a causa della già citata eliminazione dei contributi di ricarica e della discesa dei prezzi al dettaglio trainata da condizioni di concorrenza sempre molto accesa.

 

Vodafone Group, ha registrato un fatturato di 8,3 miliardi di sterline, in crescita del 7,5% rispetto allo scorso anno, o del 4% escludendo i cambiamenti di perimetro.

 

I ricavi da servizi sono cresciuti dell’8% (+4,2% su base organica), con 9,1 milioni di nuovi abbonati, che portano il totale a 232 milioni.

A livello globale, i device 3G venduti nel trimestre sono stati 2,6 milioni e portano il totale a 18,5 milioni.

 

“Abbiamo iniziato bene l’anno finanziario, con forti performance nella regione EMAPA”, ha commentato il Ceo Arun Sarin, sottolineando che per l’anno in corso Vodafone attende ricavi compresi tra 33,3 e 34,1 miliardi di sterline, con oneri tra 5,8 miliardi e 5,9 miliardi legati principalmente all’acquisizione di Hutchison Essar, conclusa a maggio per 11 miliardi di dollari. (a.t.)

Key4Biz

Quotidiano online sulla digital economy e la cultura del futuro

Direttore: Raffaele Barberio

© 2002-2022 - Registrazione n. 121/2002. Tribunale di Lamezia Terme - ROC n. 26714 del 5 ottobre 2016

Editore Supercom - P. Iva 02681090425

Alcune delle foto presenti su Key4biz.it potrebbero essere state prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, lo possono segnalare alla redazione inviando una email a redazione@key4biz.it che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.

Netalia