BT diventa MVNO in Spagna grazie ad accordo con Vodafone

di Alessandra Talarico |

In Italia, Acqua&Sapone ha inoltre affidato a BT Italia la gestione dei propri servizi di fonia di 105 negozi, in tecnologia VoIP.

Europa


BT Fusion

L’ex monopolista britannico delle tlc, BT Group diventerà operatore mobile virtuale in Spagna, grazie a un accordo siglato con Vodafone Spain.

Il nuovo servizio mobile sarà il primo sul mercato spagnolo esclusivamente dedicato alle imprese e al settore pubblico e premetterà a BT di estendere il suo portfolio di servizi per includere soluzioni di networking, information technology, comunicazione e mobilità.

 

Il nuovo servizio mobile sarà disponibile a partire dall’estate e permetterà a BT di offrire ai suoi clienti servizi a valore aggiunto quali video-telefonia mobile, servizi di streaming audio-video, soluzioni convergenti fisso-mobile.

Le aziende potranno così raggruppare tutti i servizi IT sotto un singolo fornitore, con un solo contratto, una sola bolletta e funzioni di supporto cliente integrate.

 

L’accordo nasce dall’esigenza di soddisfare la forte domanda di servizi convergenti da parte delle imprese, i cui dipendenti si trovano sempre più spesso a lavorare in remoto e necessitano di strumenti per il business mobile semplici e affidabili.

 

“La convergenza – ha spiegato Luis Álvarez, chairman di BT Spain – è il nuovo paradigma più richiesto dai nostri clienti e l’accordo con Vodafone dà a BT l’opportunità di accelerare il lancio di servizi mobili innovativi che andranno a completare le funzionalità del servizio convergente fisso-mobile BT Corporate Fusion”.

 

BT Corporate Fusion è un servizio di convergenza fisso/mobile destinato alle grandi aziende e alle multinazionali che utilizza la tecnologia Wi-Fi come interfaccia verso la rete fissa in ufficio e a casa ed è parte integrante di una suite di servizi che consentirà alle grandi aziende di gestire congiuntamente servizi di telefonia fissa e mobile e di muoversi grazie ad una rete IP integrata verso un set comune di applicazioni e di configurazione delle chiamate. Ciò comporterà un miglioramento dell’efficienza ed una significativa riduzione dei costi di comunicazione per i clienti.

 

“L’azienda moderna è sempre più mobile – ha affermato a sua volta il direttore della mobilità di BT, Rakesh Mahajane i dipendenti necessitano di strumenti di accesso alle informazioni semplici sicuri e affidabili sia quando sono in viaggio che quando si trovano a casa o in ufficio”.

 

“L’accordo con Vodafone Spain – ha concluso Mahajan – è la prova concreta dell’impegno di BT nell’offerta di servizi per le imprese e il settore pubblico, che spaziano dalla comunicazione fissa all’IT, ai servizi mobili, di messaging e mail, fino alle applicazioni specifiche per le esigenze di ogni azienda”.

 

In Italia, intanto, BT Italia ha fatto sapere che doterà 105 negozi della catena Acqua&Sapone di connessioni ADSL a 2 Mega, studiate per la navigazione internet, il VoIP e le applicazioni aziendali, in cui la banda disponibile sul canale telefonico è suddivisa in maniera asimmetrica, privilegiando il verso di trasferimento dati nella direzione da Internet verso le postazioni aziendali  (downstream) rispetto alla direzione opposta (upstream). In più, per ciascun accesso ben 10 caselle di posta elettronica.

 

Grazie a tali connessioni, ha spiegato la società, “oltre ai servizi VoIP,  BT Italia potrà implementare la soluzione con servizi di convergenza fisso-mobile per le aziende, quali ad esempio, BT Corporate Fusion che trasforma per sempre il modo di comunicare perché unisce i vantaggi del telefono fisso e del cellulare”.

Key4Biz

Quotidiano online sulla digital economy e la cultura del futuro

Direttore: Raffaele Barberio

© 2002-2021 - Registrazione n. 121/2002. Tribunale di Lamezia Terme - ROC n. 26714 del 5 ottobre 2016

Editore Supercom - P. Iva 02681090425

Alcune delle foto presenti su Key4biz.it potrebbero essere state prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, lo possono segnalare alla redazione inviando una email a redazione@key4biz.it che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.

Netalia