Web e cinema: gli utenti Sky potranno scaricare gratis film da Internet  

di Raffaella Natale |

Gran Bretagna


Sky Movies

Downloading di film in modo legale e gratuito. E’ quanto promette ai propri utenti l’emittente satellitare britannica Sky Movies che ha lanciato questo servizio online, il primo al mondo, che consente di godere dei vantaggi di Internet senza violare le norme contro la pirateria.

Secondo i termini dell’accordo stretto dal gruppo con le major di Hollywood, gli abbonati ai canali Sky Movies, avranno l’accesso a un sito sul quale sarà possibile scegliere e scaricare oltre 1.000 pellicole entro l’estate.

 

Secondo le previsioni di Sky, sul sito sarà possibile scaricare un film di due ore, con qualità paragonabile a quella di un DVD, nell’arco di circa un’ora. La società ha affidato a Microsoft l’incarico di studiare un sistema che renda i servizi di Sky Movies accessibili solo agli utenti che vivono in Gran Bretagna.

 

Richard Freudstein, il manager di Sky che ha presentato l’iniziativa a Londra, ha dichiarato, “Questo è il primo passo verso la creazione di un canale personalizzato che manderà in onda soltanto i film graditi all’utente“.

 

Non si tratta della prima volta che una società cerca di investire nel mercato del downloading legale, ma fino a oggi le case cinematografiche si erano sempre rifiutate di mettere a disposizione le proprie pellicole, per timore di incoraggiare gli utenti a infrangere le norme sul diritto d’autore.

Freudstein si è, però, detto ottimista in questo senso. “Non abbiamo ancora stretto accordi con tutti gli studi, ma sono convinto che ci riusciremo”, ha affermato.

 

I tempi, infatti, cambiano, la tecnologia corre veloce e Internet comincia sempre di più a essere considerato come un mezzo di distribuzione veloce che, con le dovute precauzione, può essere anche sicuro. Anzi potrebbe essere una delle vie per arginare le perdite che la pirateria sta causando al mercato cinematografico, come a quello musicale.

E se servizi come l’iTunes Music Store di Apple stanno funzionando così bene, perché la cosa non dovrebbe valere anche per il cinema?

Key4Biz

Quotidiano online sulla digital economy e la cultura del futuro

Direttore: Raffaele Barberio

© 2002-2022 - Registrazione n. 121/2002. Tribunale di Lamezia Terme - ROC n. 26714 del 5 ottobre 2016

Editore Supercom - P. Iva 02681090425

Alcune delle foto presenti su Key4biz.it potrebbero essere state prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, lo possono segnalare alla redazione inviando una email a redazione@key4biz.it che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.

Netalia