WiMAX- Sorting Through the Hype: A Realistic Assessment of WiMAX Growth Potential (2005-2010)

di |

REPORT


Di Northern Sky Research

Data di pubblicazioneGiugno 2005


Area di copertura Mondo

Prezzo $ 2.495

Il WiMax &#232 unanimemente considerato dagli operatori telecom come l”eldorado del futuro.Alimentato gi&#224 da tempo dai leader dell”industria come Intel, Fujitsu e Motorola, il fermento pubblicitario legato al lancio del WiMax si &#232 sviluppato con largo anticipo, di certo molto prima della data prevista per la sua commercializzazione (met&#224/fine 2005).

Tali entusiasmi hanno indotto gli operatori a credere che la tecnologia avrebbe supportato ogni potenziale applicazione broadband, con una velocit&#224 di trasmissione di oltre 70Mbps ed una copertura di oltre 50 miglia per ciascuna base station.

In realt&#224, tali aspettative non rispondono completamente al vero, e per avere conferma di molte delle potenzialit&#224 prospettate sarebbe necessario testare prima le performance di mercato.Ecco perch&#232 il rapporto NSR si prefigge di fare luce sulla materia, delineando le reali condizioni di questo nascente mercato con unocchio critico ed obiettivo, valutando le sue reali prospettive di crescita in relazione all”impatto che esso avr&#224 sui diversi settori di applicazione e tracciando i suoi concreti fattori distintivi.

In questo senso, il documento si rivela una risorsa preziosa per operatori telecom, service provider, vendor di apparecchiature, integratori di sistema e tutti i diversi altri player della value chain.

“NSR crede nella sostenibilit&#224 dello standard WiMax 801.16, dal momento che le sue caratteristiche salienti lo rendono altamente promettente in relazione a molti nuovi modelli di sviluppo” afferma Christopher Baugh, Presidente NSR ed autore del rapporto. “Tuttavia, ci saranno ancora da risolvere alcune criticit&#224 di fondo prima che il WiMax conquisti il mercato di massa. L”eccessivo fermento legato al lancio commerciale delle soluzioni WiMax &#232 di certo il primo degli ostacoli da aggirare, affinch&#233 gli incumbent e i service provider acquisiscano finalmente consapevolezza che le sue reali performance, almeno allo stadio iniziale della commercializzazione, potrebbero non soddisfare le aspettative dei vendor”.

Per molto tempo la realt&#224 del mercato dell”accesso broadband wireless (BWA) &#232 stata ben chiara: costi elevati, complessit&#224, limitata disponibilit&#224 di spettro, ostruzionismo dei sistemi proprietari. Anche lo standard WiFi 802.11, oggi ampiamente diffuso, presenta dei limiti di copertura, velocit&#224 di trasmissione e sicurezza. I sistemi BWA sono disponibili in oltre 125 Paesi, ma al di l&#224 degli hotspot abilitati per il WiFi che raramente generano un ROI positivo, il dispiego su vasta scala dei network broadband wireless non &#232 ancora avvenuto.

Fortunatamente per l”industria del wireless, questa situazione &#232 destinata a cambiare con l”avvento del WiMax, grazie all”impiego del primo vero e proprio standard mobile broadband mondiale, che porter&#224 riduzione dei costi, pi&#249 rapida innovazione, interoperabilit&#224, maggiore scelta, pi&#249 competitivit&#224 fra vendor. Inoltre, le caratteristiche tecniche del WiMax le rendono un applicazione appetibile per tutti i player attualmente operanti nel settore BWA.: con la produzione core OFDM, il WiMax potrebbe offrire trasmissioni broadband sia per applicazioni mobili che fisse, copertura NLOS (non line-of-sight), sicuerezza e QoS.


Nonostante tali benefici, rimangono sul piatto ancora mote questioni in sospeso riguardo alle opportunit&#224 di mercato del WiMax e al suo sviluppo come soluzione BWA standardizzata.

NSR stima che il mercato delle soluzioni 802.16d si svilupper&#224 inizialmente nei mercati emergenti, mentre in quelli gi&#224 pi&#249 sviluppati a consolidarsi saranno le applicazioni di nicchia. Secondo le previsioni, il mercato dell”802.16d raggiunger&#224 i 4,4 mln prima del 2010, raggiungendo una situazione di equilibrio solo con l”introduzione dello standard 802.16e, il cui lancio &#232 previsto per il 2007: le relativesoluzioni genereranno guadagni per circa 8 mln entro i prossimi cinque anni, grazie all”utilizzo orami diffuso di laptop, PDA e telefoni cellulari nelle regioni pi&#249 industrializzate.

&#169 2005 Key4biz.it

Key4Biz

Quotidiano online sulla digital economy e la cultura del futuro

Direttore: Raffaele Barberio

© 2002-2021 - Registrazione n. 121/2002. Tribunale di Lamezia Terme - ROC n. 26714 del 5 ottobre 2016

Editore Supercom - P. Iva 02681090425

Alcune delle foto presenti su Key4biz.it potrebbero essere state prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, lo possono segnalare alla redazione inviando una email a redazione@key4biz.it che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.

Netalia