iGOOGLE: la nuova versione non piace ed è rivolta

di Flavio Fabbri |

VINTI

La nuova versione del servizio iGoogle, lanciata la scorsa settimana negli USA, proprio non piace e risulta al centro di una forte protesta da parte degli internauti. Il forum e il gruppo di discussione di Google sono stati presi d’assalto dagli utenti che non rinunciano a mostrare il loro malcontento.

Quali sono le origini di questo gran baccano telematico? A quanto pare questa nuova versione offerta da Google ha causato notevoli problemi all’utenza del servizio. Paradossalmente, cercando di migliorare le funzioni di personalizzazione della prima pagina, si sono creati tutta una serie di inconvenienti, tra cui: l’impossibilità di ripristinare la grafica precedente, un menù opzioni che occupa troppo spazio, tempi di caricamento allungati e altri piccoli fastidi.
Grattacapi da innovazione o errori di valutazione?