Con la tecnologia HSUPA di Ericsson e 3 Italia, il Web 2.0 diventa mobile

di |

COMUNICATO STAMPA


Ericsson Logo_new

Ericsson e 3 Italia alla presenza del Ministro delle Comunicazioni, Paolo Gentiloni, presentano la tecnologia HSUPA (High Speed Uplink Packet Access) che apre a tutti l’accesso in mobilità ai servizi Web 2.0 tipici dell’Internet partecipativo grazie a velocità di trasferimento dati fino a 1,4 Mbps in trasmissione.

Evoluzione della rete di Terza Generazione UMTS, la tecnologia HSUPA (High Speed Uplink Packet Access), che offrirà velocità di trasferimento dati fino a 1,4 Mbps in trasmissione, va ad affiancarsi all’HSDPA (High Speed Downlink Packet Access) che permette di raggiungere fino a 7,2 Mbps in ricezione, e che 3 Italia sta già implementando a Milano, Roma, Torino, Napoli, Catania, Bologna, Bergamo e nei principali aeroporti nazionali.

La presentazione segue l’annuncio dello scorso dicembre 2006 in cui Ericsson e 3 Italia annunciavano di aver effettuato la prima connessione al mondo in broadband mobile ad alta velocità di trasmissione dati (Enhanced Uplink) su una rete commerciale.

Alla Casa del Jazz di Roma, è stato possibile raggiungere velocità sino a 1,4 Mbps in upload sulla rete commerciale di 3 realizzata da Ericsson, azienda leader mondiale della fornitura di servizi per le telecomunicazioni.

Grazie alla tecnologia HSUPA si riduce così l’asimmetria tra le possibilità di scaricare contenuti, per esempio da un sito di news e informazioni, e la possibilità di pubblicare sul sito stesso contenuti da parte dell’utente. L’HSUPA infatti permette di inviare un file da 1 MB in soli 6 secondi, contro i 2 minuti che occorrerebbero con un terminale UMTS di ultima generazione e gli oltre 3 minuti di un telefonino GPRS sempre di ultima generazione.

Durante la dimostrazionelive” al Ministro Paolo Gentiloni, sono stati pubblicati sul Web e trasmessi sui Tivufonini contenuti multimediali acquisiti durante l’evento, utilizzando l’approccio tipico del “Citizen Journalism”, nuova frontiera della comunicazione in cui i cittadini giocano un ruolo attivo nel processo di raccolta, registrazione, analisi e diffusione delle notizie e dell’informazione.

Grazie alla velocità di upload consentita dalla tecnologia HSUPA, un file da 15 MB con l’intervista al Ministro Gentiloni realizzata mediante un normale videofonino®, è stato inviato al sito di YouTube in appena un minuto e mezzo, contro i 5 minuti impiegati con il collegamento UMTS di ultima generazione e i quasi 50 minuti che ci sarebbero voluti con un collegamento GPRS. E sempre grazie alla tecnologia HSUPA, l’intervista del Ministro rilasciata ad un 3jay de La3 Live – il canale autoprodotto da 3 Italia per i Tivufonini – è stata inviata anche agli studi della TV Digitale Mobile di 3 in via Mambretti a Milano, e poi trasmessa sui Tivufonini DVBH dopo appena due minuti dalla sua realizzazione alla Casa del Jazz a Roma.

Vincenzo Novari, Amministratore Delegato di 3 Italia, ha dichiarato: “Con la presentazione dell’HSUPA, 3 Italia mantiene la propria leadership nell’innovazione e nella promozione dello sviluppo della banda larga mobile in Italia. L’aumento di prestazioni della nostra rete procede in parallelo con il boom che sta facendo registrare il traffico dati, quadruplicato in meno di 6 mesi, per arrivare a circa 3 Terabyte trasportati al giorno. Nella stessa direzione va il recente lancio di X-Series, il servizio che porta il meglio di Internet in mobilità e che vede già circa mezzo milione di clienti 3 utilizzare il browser WWW3 per navigare in Internet con il Videofonino, con un milione di ricerche su Google, in mobilità, ogni giorno”.

Cesare Avenia, Amministratore Delegato di Ericsson, ha sottolineato: “Sono orgoglioso di partecipare oggi, insieme a 3 Italia, alla presentazione dell’HSUPA. Questa è per Ericsson una nuova occasione per testimoniare l’indiscussa leadership in un mercato dinamico e in rapida crescita come quello del broadband mobile. Di 118 reti HSPA live nel mondo Ericsson ne ha fornite 57, 14 reti in più da inizio anno. La larga banda mobile è ormai una realtà che permette ai consumatori di accedere a internet browsing, videoconferenza e scambio dati in mobilità con sempre maggior qualità”.

Ericsson è stato pioniere dell’HSPA e ha fornito la tecnologia e gli apparati che hanno permesso la realizzazione della prima rete dotata di funzionalità HSPA per la ricezione dati ad alta velocità. Questa tecnologia è oggi utilizzata commercialmente in 57 reti mobili realizzate con apparati Ericsson.