L'infrastruttura

Olanda patria della mobilità elettrica, è il Paese al mondo che ha più stazioni di ricarica

Conta in totale 33.600 stazioni di ricarica, 19,3 ogni 100 km, conquistando il podio più alto a livello mondiale. Dopo l’Olanda, infatti, c’è la Cina lontanissima a 3,5 stazioni ogni 100 km. In Olanda l’anno passato circolavano 123 mila vetture elettriche

di Flavio Fabbri | @FabbriFlav2 |

Uno dei fattori abilitanti la mobilità elettrica (eMobility) è la rete di stazioni di ricarica. Ci sono anche le batterie più efficienti e meno costose, i prezzi al consumatore più bassi (grazie agli incentivi pubblici), ma la possibilità di fare il pieno, cioè di ricaricare la batteria della macchina con tranquillità e facilità è uno degli elementi chiave per il successo di questo modello di mobilità a zero missioni inquinanti.

 

Il Paese forse più avanzato nel settore dell’emobility è l’Olanda. Nel 2011 il Paese nordeuropeo contava 1.826 stazioni di ricarica, contro le 33.607 di oggi. Un’accelerazione nella realizzazione di questa infrastruttura, secondo dati Statista (su elaborazione IEA), che non ha eguali in Europa e nel mondo.

Secondo uno studio KPMG, relativo alla densità di stazioni di ricarica ogni 100 chilometri di strade, l’Olanda è il Paese al mondo con il maggior numero di strutture, 19,3 ogni 100 km, seguita da lontana dalla Cina, con 3,5 ogni 100 km, quindi il Regno Unito (3,1), la Germania (2,8) e gli Emirati Arabi Uniti (2,5).

 

 

Entro l’anno, inoltre, tutta la catena olandese di fast food MacDonald’s vedrà aperti cantieri per l’installazione di stazioni di ricarica super veloci, complessivamente si attende l’attivazione di altri 168 fast charging points.

Banner Tiesse

 

Nel 2017 in Olanda circolavano già 123.500 auto elettriche, più del doppio del 2016, quando si registrarono le immatricolazioni di 4.000 nuove vetture elettriche.

Di queste, si legge nel grafico diffuso da Rijksdienst voor Ondernemend Nederland (RVO), quasi 23 mila sono auto 100% elettriche, oltre 98.200 sono ibride e circa 2.500 sono van.

Nei primi otto mesi del 2018 sono state vendute in tutta Europa 242 mila auto ibride, con una crescita del 41% su base annua (il 2,3% dell’intero mercato automotive).

Nel solo mese di agosto ne sono state vendute 30 mila, anche qui con un aumento del 42%.

 

Complessivamente, il mercato delle infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici crescerà del 40,8% tra il 2018 ed il 2026, quando raggiungerà il valore di 60 miliardi di dollari circa, secondo un recente studio Polaris Market Research.

 

© 2002-2018 Key4biz

Instant SSL