eMobility

Moto GP, domenica Max Biaggi torna al Mugello in sella ad una moto elettrica

La “Energica Ego Corsa” su cui correrà il demo lap il sei volte campione del mondo ha una potenza superiore ai 100 kw, scatto da 0 a 100 in 3 secondi e velocità massima di 250 km/h. In meno di 30 minuti la ricarica arriva al 100%% del potenziale d’uso. Attesa per il campionato mondiale Moto E del 2019.

di Flavio Fabbri | @FabbriFlav2 |

A febbraio l’annuncio di una nuova categoria mondiale per il motociclismo agonistico, la Moto E, che dal 2019 vedrà competere motociclette a propulsione elettrica fornite dalla casa modenese Energica.

 

Una nuova fase storica per le due ruote più veloci al mondo, che segue quella già partita per le quattro ruote della Formula Uno, con la Formula E sbarcata a Roma ad aprile.

 

Per promuovere il nuovo circuito della Moto E, domenica prossima, in occasione dell’appuntamento al Mugello con la MotoGP mondiale, il se volte campione del mondo Max Biaggi correrà su una moto elettrica Energica Ego Corsa per un giro dimostrativo (demo lap) sui 5,2 km del percorso di gara prima della partenza.

 

L’annuncio è arrivato direttamente dal suo profilo Instagram, due giorni fa: “Anche se solo per un giro dimostrativo, domenica 3 Giugno, poco prima dello start della gara della MotoGP, salirò in sella alla moto elettrica!”.

 

 

Grazie ad un accordo tra Federazione Motociclistica Internazionale, Dorna, Gruppo Enel ed Energica, è nato quest’anno il campionato “Fim Enel MotoE World Cup”, manifestazione sportiva dedicata alle motociclette elettriche.

 

Nella prima stagione della Moto E ci saranno 18 due ruote al via e saranno coinvolti sette team privati della MotoGP, ciascuno dei quali schiererà due piloti, mentre le altre moto saranno assegnate ad alcuni team di Moto2 e Moto3.

 

Anche se manca ancora l’ufficialità, si legge in un articolo di Moto.it, è molto probabile che nel progetto della Moto E World Cup “verranno coinvolte alcune delle migliori realtà italiane, come il Team LCR di Lucio Cecchinello, il Gresini Racing e la Sic58 Squadra Corse”.

 

La moto messa a punto da Energica, si legge in una scheda tecnica della casa produttrice, offre grandi prestazioni, da vera supersportiva, con potenze superiori ai 100 kw, scatto da 0 a 100 in 3 secondi e velocità massima di 250 km/h.

Grazie al sistema di ricarica rapida DC su base CCS Combo, in meno di 30 minuti la ricarica arriva al 100% del potenziale d’uso.

Parte da qui la sfida della mobilità elettrica (eMobility) anche nel settore delle due ruote.

 

Che posso dire: conosco molto bene il paddock MotoGP e l’Autodromo del Mugello, quindi sono felice di tornarvici e riabbracciare i fan italiani, che sono sempre stati fantastici con me”, ha spiegato Biaggi in una nota di Energica.

È sempre bello poter mettere la tuta e fare un giro di questa pista, e sono contento di farlo questa volta con la Energica Ego Corsa. Sarà la mia prima volta in sella ad una supersportiva elettrica (ho guidato una monoposto elettrica in passato, ma mai una moto) quindi non vedo l’ora di provarla!”.

 

Il sesto demo lap dell’anno per quello che è il percorso di avvicinamento alla FIM Enel MotoE World Cup 2019 avrà inizio domenica alle 13:20, di fronte a quella che sarà la consueta incredibile cornice di pubblico dell’Autodromo del Mugello, che l’anno scorso ha visto sugli spalti oltre 160 mila spettatori.

© 2002-2018 Key4biz

Instant SSL