PA digitale

Minions4Italy. ‘Minionizzarsi contro la fuffa digitale’. Intervista a Marco Camisani Calzolari (Digital Minions)

Marco Camisani Calzolari: 'Credo che anche Tim Cook, insieme a Sergey Brin e Jeff Bezos, potrebbero fare poco se gli dessero in mano il digitale italiano'

di Andrea Lisi, Presidente ANORC (Associazione Nazionale per Operatori e Responsabili della Conservazione digitale dei documenti) |
Marco Camisani Calzolari

Rubrica controcorrente sul digitale in Italia a cura di Andrea Lisi, Presidente ANORC (Associazione Nazionale per Operatori e Responsabili della Conservazione digitale dei documenti), Segretario Generale AIFAG (Associazione Italiana Firma elettronica avanzata biometrica e Grafometrica) e Coordinatore del Digital & Law Department dello Studio Legale Lisi. È Docente presso la Document Management Academy e la MIS Academy della SDA Bocconi. E’ inoltre il fondatore del movimento Italian Digital Minions che conta attualmente un gruppo Facebook di oltre 1700 aderenti.

“Noi siamo principi liberi e abbiamo altrettanta autorità di fare guerra al mondo intero quanto coloro che hanno cento navi in mare” (Samuel Bellamy)

 

Il Gruppo Italian Digital Minions ormai si va caratterizzando come un antidoto efficace alla fuffa imperante in materia digitale. In questi giorni, in particolare, si rischia di raggiungere l’apoteosi della fuffa e allora l’unica possibilità rimasta, come Non fondatore del Gruppo, mi è sembrata quella di chiedere il supporto del nostro Non Capo: il Minion doc Marco Camisani Calzolari,  digital evangelist, scrittore, speaker e ricercatore nel campo della comunicazione digitale.

Ne è uscita fuori un’intervista sincera e surreale, che alla fine presenta una vera chicca: il video della prima riunione nazionale degli Italian Digital Minions svoltosi a Roma il 14 ottobre scorso. Si tratta di una chiave di lettura irriverente di ciò che ci circonda, un percorso alternativo a tutto quello che si è costretti a digerire passivamente ogni giorno. Nel breve reportage video vengono trattati argomenti di rilievo, in modo diretto e senza fronzoli con l’intervento (oltre che mio e del Non Capo) dei Minion Raffaele Barberio, Mara Mucci, Luca Attias, Massimo Melica e Corrado Giustozzi (accompagnati dai Minions danzanti!).

Buona lettura e buona visione.

(E BASTA FUFFA!)

 

Andrea Lisi. Se potessi scambiare dei fogli scritti da te con quelli che Renzi porterà alla Reggia di Venaria per il discorso ai Digital Champions del 21 novembre, che cosa ci sarebbe scritto?

 

Marco Camisani Calzolari. Italiane, italiani. Da domani sarà sciolta la Pubblica Amministrazione. Il processo richiederà 12 mesi in cui saranno cancellati tutti i contratti con i fornitori, i dirigenti, gli impiegati. Sarà ripensata da zero, su un display bianco, così come nel 2016 si potrebbe ripensare a un sito web da zero. Entro 30 giorni sarà istituito un team di tecnici, che insieme a un gruppo di esperti di comprovata esperienza reale sul campo dei servizi online, definirà gli standard e le caratteristiche che avrà la PA digitale.

 

 

Andrea Lisi. Proposte per il personale?

 

Marco Camisani Calzolari. Verranno assunti, da zero, i collaboratori della nuova PA, che per decreto non possono aver lavorato precedentemente per una PA. I collaboratori del vecchio mondo potranno essere chiamati solo come consulenti e per brevissimi periodi di tempo e saranno pagati a 365 giorni fine mese, così come erano abituati precedentemente a pagare i consulenti a cui si rivolgevano.

Sono abolite e vietate tutte le associazioni finto digitali, finto istituzionali, “finto finte”. I titoli istituzionali legati ai nuovi incarichi digitali non potranno essere trasferiti a migliaia di persone a caso.

 

 

Andrea Lisi. E il Digital Champion?

 

Marco Camisani Calzolari. Il Digital Champion (se proprio ci deve essere! ndr) dovrà giurare di non comprare libri di carta, possedere penne stilografiche o orologi analogici. Dovrà passare un test al fine di evitare che in futuro si verifichino episodi in cui il DC chieda pubblicamente come impostare l’e-mail nel proprio smartphone, creando evidente imbarazzo al Paese intero.

 

 

Andrea Lisi. E i Digital Minions?

 

Marco Camisani Calzolari. Sono aboliti anche i Digital Minions, perché sono assolutamente inutili alla luce delle predette riforme.

Sarà istituita una commissione d’inchiesta sui mangiafuoco che hanno fatto danni incalcolabili al Paese nel far credere a tutti che il sito dell’INPS, la fattura elettronica, il PCT etc. fossero novità funzionanti e usabili.

 

 

Andrea Lisi. Nelle sfavillanti comunicazioni governative si abusa dell’affermazione “Cambieremo il Paese” o “L’Italia cambia verso”, tu che ci osservi dall’alto della Gran Bretagna vedi qualcosa che si muove? E in che direzione?

 

Marco Camisani Calzolari. Uno strato di digitale, fatto male, sopra un immutato museo polveroso di dinosauri al servizio del Dio della burocrazia.

 

 

Andrea Lisi. Una domanda seria: secondo te di quali figure professionali, tecniche e politiche ha bisogno l’Italia per una reale accelerazione verso il digitale?

 

Marco Camisani Calzolari. Credo che anche Tim Cook, insieme a Sergey Brin e Jeff Bezos, potrebbero fare poco se gli si desse in mano il digitale italiano. Il 99% di chi lavora per la PA non ha intenzione di cambiare di una virgola lo stato delle cose.

I tecnici, più bravi saranno, più verranno massacrati dagli ingranaggi inesorabili di un sistema anacronistico.

 

 

Andrea Lisi. I Digital Minions stanno diventando un gruppo di resistenza alla fuffa digitale, siamo oltre 1.800, da NON CAPO come ti spieghi questo successo e che messaggio vuoi lanciare?

 

Marco Camisani Calzolari. Se sei competente, sai come funzionano le cose nei paesi avanzati, non hai implicazioni politiche o economiche con il sistema, sei una persona seria e con un po’ di etica professionale, sai che ci sono centinaia di spartitori di fuffa che aggiungono uno strato di finta vernice nuova sopra le ragnatele e la polvere, sai anche che in questa situazione l’unica speranza è di partecipare anche tu, involontariamente, a un nuovo strato di nulla.

Se sai tutto questo non ti rimane che riderci un po’ su, continuare a fare il tuo lavoro e provare a vedere se magari, davvero, una risata li seppellirà!

 

Chiudiamo con questo video, ad ognuno il suo raduno:

 

© 2002-2017 Key4biz