sogei

e-Fattura, le semplificazioni di Sogei accolte con plauso da Commissione Finanze della Camera

Andrea Quacivi, Ad Sogei, dopo aver illustrato in audizione le semplificazioni già apportate e quelle in corso per l’infrastruttura tecnologica della fatturazione elettronica, ha ottenuto un elogio dai membri della Commissione Finanze della Camera. Quacivi: ‘Realizzate migliorie sia nella modalità desktop sia mobile. L’e-Fattura valido strumento contro l’evasione e leva di sviluppo digitale del Paese’.

di Luigi Garofalo | @LuigiGarofalo |

Sono state accolte con elogio dai membri della Commissione Finanze della Camera le semplificazioni di Sogei apportate e in corso all’infrastruttura tecnologica della fatturazione elettronica, che sarà obbligatoria da gennaio 2019 anche per i privati residenti o con stabile organizzazione in Italia (con alcune categorie escluse). È stato l’amministratore delegato del partner tecnologico del MEF, Andrea Quacivi, ad illustrare in audizione (Vai al video integrale) gli interventi di semplificazioni frutto anche dell’ascolto da parte di Sogei delle richieste dei soggetti interessati e delle istituzioni: “Con spirito di servizio Sogei ha recepito le migliorie per l’infrastruttura tecnologica della fatturazione elettronica provenienti dall’ascolto delle associazioni di categoria e dal tavolo tecnico con i rappresentanti politici e delle istituzioni, presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze”, ha dichiarato Quacivi. 

L’infrastruttura tecnologica per la fatturazione elettronica è, comunque, già operativa dal primo luglio ed “è stata progettata e realizzata secondo un’architettura modulare in grado di crescere in maniera immediata in tutte le sue componenti, per poter far fronte a richieste non sempre stimabili dei carichi di invio verso le infrastrutture di accoglienza”, ha sottolineato l’amministratore delegato.

Dall’avvio dell’obbligo dell’e-Fattura per alcune categorie: “Sono state 1,45 miliardi le fatture trasmesse al fisco, entro il primo ottobre 2018, in via telematica sul portale Fatture e corrispettivi per gli adempimenti dello spesometro del primo semestre 2018. E la trasmissione è avvenuta senza criticità”, ha precisato l’AD di Sogei. 

e-Fattura, le 10 semplificazioni di Sogei illustrate dall’AD Andrea Quacivi alla Commissione Finanze della Camera 

Ecco le tante semplificazioni in corso di realizzazione di Sogei illustrate dall’AD Andrea Quacivi alla Commissione Finanze della Camera per la nuova procedura e per tutti i servizi offerti gratuitamente ai contribuenti per generare e conservare l’e-Fattura.

  • Semplificazioni sia nella modalità desktop sia nell’app mobile FatturAE, che offre una funzionalità di “upload” dei file con trasmissione telematica via Internet, con protocollo HTTPS e canale cifrato. Per entrambe le modalità versioni continuamente aggiornate. L’app è disponibile nelle versioni Android e iOS per la generazione e la trasmissione delle fatture, con la funzionalità di lettura QRCode per la compilazione in automatico dei dati anagrafici del cessionario/committente.
  • L’e-Fattura parzialmente precompilata: grazie all’utilizzo, rispettando i vincoli del Garante Privacy, dei dati contenuti nell’Anagrafe tributaria.
  • Attivazione delle deleghe, che possono essere attivate anche in modalità massiva dagli intermediari qualificati. 
  • Nuove funzionalità per l’Agenzia delle Entrate.
  • Evoluzione App Mobile – Adeguamento App Mobile per l’allineamento della funzionalità del wizard di generazione della Fattura. Sono inoltre previsti interventi migliorativi sull’attuale versione e realizzazione della funzionalità per la generazione di una Fattura in modalità offline. 
  • Evoluzione dell’applicazione Web per la generazione della Fattura – Sono inoltre previsti interventi migliorativi sull’attuale versione per utilizzare informazioni già disponibili al sistema e per velocizzare la generazione della fattura. 
  • Evoluzione pacchetto stand alone – Adeguamento allo schema XML completo della tipologia di fattura FPR12. Successivamente, per l’avvio al 1 gennaio 2019, è previsto un intervento per gestire tutte le altre tipologie di fattura.
  • Nuove funzionalità di consultazione delle fatture B2C: Realizzazione di una funzionalità di consultazione delle fatture B2C per rendere possibile la consultazione delle proprie fatture anche ai contribuenti non titolari di partita IVA.
    Gli interventi seguenti saranno completati nel 2019 contestualmente all’avvio dell’obbligo di trasmissione dei corrispettivi:
  • Generazione e invio delle fatture dai Registratori Telematici (RT) – Definizione delle regole tecniche di colloquio fra il Registratore Telematico e il Sistema Fatture e Corrispettivi. Realizzazione delle funzionalità che devono essere esposte affinché un RT possa colloquiare con il Sistema di Interscambio, mediante servizi “dispositivi” richiamabili dal Registratore Telematico, per l’invio delle fatture elettroniche.
  • Evoluzione dell’interfaccia grafica di monitoraggio flussi affinché gli esercenti possano verificare sia le trasmissioni delle fatture effettuate da Registratore Telematico sia le fatture stesse.

Il giudizio positivo della Commissione Finanze della Camera

Con quanto illustrato oggi nel corso dell’audizione “Sogei dimostra di ascoltare le istanze dei cittadini”, ha detto il membro della Commissione Giovanni Currò (M5S), che ha aggiunto: “È nelle vostre mani il software per semplificare la vita dei cittadini. Spero l’e-Fattura sia volano di semplificazione. Le applicazione tecnologiche di Sogei per la fatturazione elettronica, ricordo a tutti, sono gratuite”. Currò ha poi così concluso il suo intervento: “Sono davvero contento per le semplificazioni apportate da Sogei all’infrastruttura tecnologica dell’e-Fattura”. 

Sulla stessa lunghezza d’onda del deputato M5S anche tutti gli altri giudizi dei membri della Commissione intervenuti: “Vi siete dimostrate grandi professionisti anche sull’e-Fattura”, ha tenuto a dire Silvia Fregolent (PD). 

Banner Tiesse

“L’e-Fattura è ineludibile”, ha concluso Quacivi, “è un valido strumento non solo contro l’evasione fiscale, ma anche leva di sviluppo digitale del Paese”.
La digitalizzazione del Sistema Paese è la mission di Sogei, che da oltre 40 anni crea Innovazione nel sistema fiscale e nel sistema economico dell’Italia.

© 2002-2018 Key4biz

Instant SSL