Key4biz

AgID, online la lista dei candidati per il nuovo DG. Ma 8 in omissis in nome della privacy. E la trasparenza?

La procedura di selezione per la nomina del direttore generale dell’Agenzia per l’Italia Digitale (AgID) è stata presentata all’insegna della trasparenza, per cui stona leggere solo 68 nomi delle 76 persone che hanno presentato la propria candidatura. Infatti in otto non hanno espresso il consenso alla pubblicazione del nominativo. Tale diritto è previsto dalle regole stabilite dal bando: ‘… il candidato deve fornire l’assenso alla pubblicazione del proprio nominativo, quale candidato alla selezione, sul sito del Dipartimento della Funzione pubblica’.

Ma essendo un bando pubblico, pubblica e completa deve essere anche la lista dei candidati? Dal nostro punto di vista sì, perché l’opinione pubblica può certamente, come ha dimostrato attraverso la Rete in tante altre occasioni di nomine istituzionali, fornire un aiuto ulteriore all’apposita Commissione, costituita da tre esperti, e nominata, con decreto del Ministro per la pubblica amministrazione, Giulia Bongiorno, con il compito di valutare i curricula e sostenere colloqui di gruppo con al massimo 10 candidati. Tra i 76 che hanno inviato il Cv ci sono anche due dirigenti di AgID, Daniela Maria Intravaia e Francesco Pirro, e Simone Piunno, il CTO che lavora nel Team digitale guidato da Diego Piacentini. Lo step successivo è fornire una rosa di tre nomi per procedere all’audizione di persona. Infine sarà il Governo M5S-Lega, nella persona del Ministro per la Pubblica Amministrazione Giulia Bongiorno, a scegliere il nuovo direttore generale dell’AgID.

Il bando per la selezione e la nomina del nuovo Dg è stato pubblicato sul sito della Funzione Pubblica, e i requisiti parlano chiaro: si cerca un candidato con comprovata qualificazione professionale nel settore ICT, con almeno 5 anni di esperienza; un manager in grado di gestire team eterogenei; un conoscitore del Cad (Codice dell’amministrazione digitale). Un conoscitore di progettazione, realizzazione e implementazione di piattaforme digitali che abbia un’ottima conoscenza dell’inglese.

Un profilo ideale per uno che già ricopre il ruolo di dirigente nella Pa e che rispecchia anche quello di Diego Piacentini, ma il nome del commissario straordinario per l’attuazione dell’Agenda Digitale non è tra i 68 pubblicati sul sito del ministero e, a quanto risulta a Key4biz, neanche tra gli 8 che hanno preferito non accendere i riflettori sui loro profili.

Piacentini è pronto ad uscire di scena?

A settembre 2016, quando ha accettato l’incarico da Matteo Renzi, Diego Piacentini ha detto a Mario Calabresi direttore di Repubblica “Regalo due anni all’Italia per portarla nella modernità e farvi dimenticare i certificati”; ora, quasi a fine mandato (scade il 16 settembre prossimo) il Senior Vice President di Amazon.com, in aspettativa, a domanda diretta “Ritorni in Amazon a settembre”, rivoltagli il 26 giugno scorso alla Camera dei Deputati in occasione dell’Internet Day (video minuto 3:19:00), ha risposto secco: “Mi manca ancora un ottavo del mio mandato, per cui sono concentrato su questa restante parte”.

Una frase che dà vita a possibili nuovi scenari. Diego Piacentini potrebbe essere confermato dal Governo giallo-verde nel ruolo di commissario per l’attuazione dell’Agenda Digitale? E poter anche dialogare con un uomo fidato, come è Simone Piunno, perché nel suo Team Digitale, a capo dell’Agenzia per l’Italia Digitale?

Di sicuro il nuovo Dg di AgID dovrà essere in grado di dar vita a una Pa digitale, secondo le tre linee guida della ministra Bongiorno: “Ragionevole, inclusiva e credibile”. 

L’elenco dei 68 candidati alla selezione di DG di AgID. 8 non hanno espresso il consenso alla pubblicazione del nominativo. Tale diritto è previsto dalle regole stabilite dal bando.

Cognome

Nome

1

 AGLIERI

LEANDRO

2

 ALVARO

TERESA

3

 ANANASSO

FULVIO

4

 APARO VON FLUEE

ANDREA

5

 BALDONI

FRANCESCO

6

 BARATTI

GIANLUCA

7

  BATTAGLIA

IMMACOLATA

8

 BIANCO

MICHELE

9

 BORSELLI

LEONARDO

10

 BRAY

ANTONIO

11

 CAIELLI

GIORGIO

12

 CAMPOLI

PAOLO

13

 CASTELLANI

LAURA

14

 CAZORA

GIOVANNI

15

 CECI

STEFANO

16

 CELLINI

PAOLO

17

 CERZA

PAOLO

18

 CICIRIELLO

CARMELA

19

 CILLI

CLAUDIO

20

 CIRILLO

CAROLINA

21

 CITTADINO

CATERINA

22

 COLASUONNO

FRANCESCO SAVERIO

23

 CORTESE

VINCENZO

24

 CURCI

MARCO

25

 D’AMBROSIO

ANTONINO

26

 D’AMICO

DAVIDE

27

 DE ANGELIS

ALBERTO

28

 Di MARTINO

BENIAMINO

29

 FERRI

RICCARDO

30

 FILIPPINI

MARIA GRAZIA

31

 FOTI

CARLO

32

 GABRIELI

PATRIZIA

33

 GOZZI

REMO

34

 INTORBIDA

PAOLO

35

 INTRAVAIA

DANIELA MARIA

36

 LOMONACO

FRANCESCO

37

 LOTTI

ROBERTA

38

 MARCHETTI

LUCA

39

 MARCHIONNI

PIETRO

40

 MARRAS

SALVATORE

41

 MAZZA

DOMENICO NILO

42

 MIGLIUOLO

MASSIMO

43

 MOCHI

SILA

44

 MORIONDO

ROBERTO

45

 OROFINO

ROBERTO

46

 PANTERA

MARCO

47

 PELLEGRINI

FABIO

48

 PERLANGELI

GENNI

49

 PIAZZA

TOMMASO

50

 PIRRO

FRANCESCO

51

 PIUNNO

SIMONE

52

 POSTIGLIONE

GIANLUCA

53

 PRINCIPI

DANIELA

54

 PROCACCINO

GIOVANNI

55

 RASTELLINI

ANDREA

56

 RICCI

GIANLUCA

57

 ROTONDI

GIANLUCA

58

 SETTE

SERGIO

59

 SPOTO

GIOVANNI

60

 TASSINARI ZUGNI TAURO

LAURA

61

 TIERI

SERGIO

62

 TRIMARCHI

PIETRO PAOLO

63

 TROJANI

MASSIMO

64

 UBALDI

BARBARA

65

 VECA

BERNADETTE

66

 VENTURINI

MARCO

67

 VETRITTO

GIOVANNI

68

 ZANARDO

LISA