Radio Days: dalle NGN al digitale terrestre, un Convegno della Fondazione Marconi e Lepida per parlare di convergenza

di Raffaella Natale |

Italia


Lepida S.p.A.

Il 14 maggio a Sasso Marconi (Bo) si terrà, nell’ambito dei Radio Days (9-17 maggio), il Convegno nazionale per operatori tlc su “Next Generation Network – Convergenza digitale e territorio“.

Anche quest’anno la Città di Sasso Marconi, in collaborazione con la Regione Emilia-Romagna , la Provincia di Bologna e le qualificate collaborazioni scientifiche della Fondazione G. Marconi e di Lepida, propone un momento di confronto tra i protagonisti pubblici e privati del settore Tlc per fare il punto sulle tecnologie di telecomunicazione, con particolare riferimento alle soluzioni che intendono contrastare il divario digitale.

 

Negli anni si è affrontato il tema della tecnologia wireless e comunità rurali, e le vivaci sessioni dedicate a Wi-Fi, Wi-Max e applicazioni di radio-comunicazione hanno dato il via a collaborazioni e sperimentazioni tuttora in corso.

 

L’edizione 2009 tratta di delle NGN, ovvero la convergenza dei vari sistemi di comunicazione verso reti che utilizzano il protocollo IP per la trasmissione dei dati.

In questo delicato contesto le aziende del settore presentano progetti e strategie per la diffusione della connettività digitale per cittadini e imprese, mentre le Istituzioni hanno il compito di delineare il quadro normativo di riferimento ed evidenziare esigenze e opportunità del territorio rispetto al rapido diffondersi delle tecnologie.

Nel pomeriggio si affronta il tema dello switch-off della Tv digitale terrestre, previsto in Emilia-Romagna per il prossimo anno e su tutto il territorio nazionale entro la fine del 2012, con particolare riguardo alle istanze e alle aspettative della dimensione locale.

 

Infine, una tavola rotonda dedicata alle esperienze europee nella lotta al digital divide e alle ultime soluzioni B2B e B2C per i collegamenti a Internet via satellite chiude la giornata di studio, dando appuntamento all’edizione 2010.

 

I lavori verranno aperti da Marilena Fabbri, Città di Sasso Marconi. Seguiranno gli interventi di Duccio Campagnoli, Regione Emilia-Romagna; Stefano Alvergna, Provincia di Bologna; Gabriele Falciasecca, Fondazione G. Marconi.

Si aprirà quindi la discussione su “NGN: le reti digitali al servizio di cittadini e imprese“, modera Gabriele Falciasecca di Lepida.

Presenti Loredana Vajano di AGCOM, Saverio Orlando di Telecom Italia, Danilo Vivarelli di Fastweb, Roberto Vancini di Acantho, Kussai Shahin di Lepida e Franco Giovani di Retelit.

Subito dopo si passerà a parlare di “NGN: opportunità e rischi nella lotta al divario digitale. Wi-Max, Wi-Fi Mountain e altre esperienze“.

Moderatore Mario Frullone della FUB. Interverrà Maria Cristina Giorgini, AGCOM; Mario Citelli, Ariadsl; Emilio Galavotti, Acantho; Marco Calzolari, Lepida.

 

Nel pomeriggio i lavori si riapriranno con la Tavola rotonda su “Switch-off della Tv digitale terrestre: l’impatto locale“. Moderatore Gianluca Mazzini di Lepida.

Parteciperanno Eva Spina, Ministero Sviluppo Economico; Cristiano Passerini, FUB; Andrea Ambrogetti, DGTVi; Maurizio Giunco, FRT; Marco Rossignoli,  Aeranti-Corallo.

 

Si passerà poi alla Tavola rotonda su “Regioni Europee e digital divide”. Moderatore Kussai Shahin di Lepida.

Presenti Giovanni E. Corazza, Università di Bologna; Lucia Mazzoni, ASTER; Elsa Pilone, CSI Piemonte; Antonio Bove, SES ASTRA; Paolo Dalla Chiara, Eutelsat.

 

L’evento, come anticipato, si terrà nell’ambito di Radio Days, una rassegna dedicata alla comunicazione senza fili.

L’edizione 2009 è in programma nel periodo 9-17 maggio ed è inserita nel calendario delle celebrazioni del centenario del Nobel per la Fisica a G. Marconi (dicembre 1909).

Per l’occasione, il Comune di Sasso Marconi si avvale della stretta e preziosa collaborazione di Enti e Istituzioni pubbliche, nonché del supporto delle imprese private del territorio o del settore delle telecomunicazioni.

Un ruolo di particolare rilevanza spetta alla Fondazione Guglielmo Marconi, che ha sede nel comune, e agli Enti locali che sostengono l’iniziativa da 6 anni: Regione Emilia Romagna, Provincia di Bologna.

 

Si comincia sabato 9 maggio a Villa Griffone (Pontecchio di Sasso Marconi) con la presentazione del calendario della manifestazione. La rassegna si conclude domenica 17 maggio con l’inaugurazione delle sculture della Rotonda marconiana all’ingresso sud del paese. Nel corso della settimana si susseguono spettacoli, incontri, mostre, laboratori, presentazione di libri e appuntamenti festosi per gli appassionati di storia marconiana, per gli operatori della comunicazione e per i cittadini più curiosi.

 

Lepida è lo strumento operativo promosso dalla Regione Emilia-Romagna per la pianificazione, lo sviluppo e la gestione delle infrastrutture di Telecomunicazione degli Enti-Soci e degli Enti collegati alla rete Lepida e per l’erogazione dei servizi informatici inclusi nell’architettura di rete.

 

“La nascita di Lepida – ha spiegato Gabriele Falciasecca, Presidente Lepida – è il punto d’arrivo di un processo avviato all’inizio degli anni 2000: dopo la realizzazione della rete a banda larga, principalmente in fibra ottica, la presenza di Lepida SpA come gestore della rete Lepida, garantirà l’erogazione di servizi sempre più efficienti, a minor costo e una ordinata ed omogenea evoluzione”.

 

Lepida agisce nell’ambito della Community Network dell’Emilia-Romagna, sulla dimensione tecnologica per quanto concerne il sistema infrastrutturale e sui servizi innovativi in coerenza con le Linee Guida del Piano Telematico dell’Emilia-Romagna (PITER).

Produce idee di innovazione per la Pubblica Amministrazione creando così opportunità per il mercato ICT verso la PA e opera come partner facilitatore per l’innovazione.

La valorizzazione degli investimenti effettuati passa attraverso la creazione di Lepida con lo scopo di presiedere e gestire le evoluzioni delle reti, lo sviluppo di servizi innovativi e la relativa integrazione nelle reti accrescendo il valore aggiunto per gli Enti Pubblici collegati alla rete.

 

Lepida presiede tutte le iniziative di sviluppo della Rete ottica Lepida (geografica, MAN e wireless) e della Rete Radiomobile R3, in modo da garantirne il corretto dimensionamento in relazione all’utilizzo presente e futuro. La realizzazione esecutiva di ogni attività avrà poi luogo secondo i principi del outsourcing. Pertanto in questo quadro Lepida avrà una funzione guida per un outsourcing ottimizzato ed efficace.

In particolare: presiede le attività di gestione delle infrastrutture di rete e il monitoraggio dei livelli di servizio delle reti Lepida ed R3 nonché il collegamento con il Sistema Pubblico di Connettività (SPC); presiede le attività per il raggiungimento del livello minimo di comunicazione.

 

Molto attiva anche nello sviluppo delle reti NGN (Next generation network) ovvero come far convivere tecnologie diverse ed armonizzarle, con l’obiettivo di dare un servizio comune.

La società presiede inoltre lo sviluppo di servizi innovativi e la relativa integrazione nella rete Lepida: valuta la fattibilità dei servizi, contribuisce alla stesura dei bandi di gara e collabora con IntercentER; svolge il ruolo di project management per lo sviluppo e la realizzazione dei servizi e presiede le attività di gestione applicativa, manutenzione e monitoraggio della qualità e dei livelli di servizio.

Svolge poi attività di ricerca e sviluppo di nuovi servizi e supporta l’evoluzione tecnologica dei servizi esistenti.

 

Efficienza della rete, lotta al divario digitale, sviluppo di servizi sulla televisione digitale terrestre Lepida TV sono altri punti di intervento.

Il servizio TV, distribuito ai cittadini sulle loro TV domestiche, è presente anche sul web. I servizi riguardano sia l’intero territorio regionale, con una rinnovata presentazione del cartellone degli eventi, sia due aree specifiche, ossia Bologna e Ferrara.

 

 

Radio Days – VI edizione

Key4Biz

Quotidiano online sulla digital economy e la cultura del futuro

Direttore: Raffaele Barberio

© 2002-2021 - Registrazione n. 121/2002. Tribunale di Lamezia Terme - ROC n. 26714 del 5 ottobre 2016

Editore Supercom - P. Iva 02681090425

Alcune delle foto presenti su Key4biz.it potrebbero essere state prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, lo possono segnalare alla redazione inviando una email a redazione@key4biz.it che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.

Netalia