Microsoft investe nella distribuzione di contenuti in HD. Arriva ‘The new xBox experience’

di di Giorgio Sebastiano |

Italia


XBOX Experience

Microsoft lancia un bel sasso nello stagno della Tv digitale, in particolare quella in Alta definizione, alla continua ricerca di una via tutta italiana per la distribuzione dei contenuti, e lo fa in un modo tanto semplice quanto rivoluzionario: il Vod HD.

La casa di Redmond ha lanciato, all’interno della nuova release della console Xbox chiamata “The new Xbox experience“, il noleggio dei film via download; un’offerta che mette una seria ipoteca sul modo di veicolare contenuti “premium”: i film, in particolare quelli in alta definizione.

L’eBoxer deve semplicemente collegarsi alla “videoteca” che consente di selezionare in modalità visuale il film desiderato e pagarlo per tramite di una prepagata, acquistabile anch’essa via Xbox.

Una volta eseguita la transazione, la console provvede al normale download del film la cui durata, inevitabilmente, sarà quella della Rete, per cui per scaricare i 4,5 Gigabyte di un film in Hd sono necessari dai 92 minuti dei fortunati possessori della fibra ottica ai 200 e oltre delle adsl più tradizionali.

Una opportunità che sarà gradita molto nelle aree dove il digital divide strutturale è più forte: se è vero che il download del film durerà diverse ore, è anche vero che questa per ora sarà l’unica alternativa valida all’acquisto di Dvd Blu-ray.

Nessun problema di fruizione durante il download; Xbox può essere impegnata sia per cominciare a vedere il film, sia per altre attività, come “Live”, giochi, etc. Si può anche spengere; in questo caso la console attiva una sorta di “near stand-by”, chiudendosi automaticamente al termine del download.

I prezzi dei film in standard definition sono allineati ai videonoleggi tradizionali; l’alta definizione, non ancora presente in molti noleggi, si può noleggiare ad un prezzo dai 3 ai 5 euro, in funzione della data di uscita del film nelle sale. Una volta eseguito il download il film ha 14 giorni di tempo per essere visto e, una volta fatta partire la visione, si potrà vedere il film anche più volte nelle 24 ore successive. Le prove effettuate hanno dato dei risultati assolutamente soddisfacenti, in Hd la differenza con il blu ray è avvertibile solo con TV full Hd, essendo i film in vod in modalità 720p.

In SD invece il film in 480p restituisce una qualità leggermente migliore del dvd che lavora in modalità interallacciata. Poi ovviamente la differenza la fanno il bitrate e la qualità del sorgente.

Ma il dado è tratto, siamo al prodromo di una rivoluzione che potrebbe cambiare gli scenari di fruizione dei film, come la possibilità di fornire il film in contemporanea all’uscita nelle sale, vista la sicurezza intrinseca della console. Rivoluzione che può mettere in seria difficoltà la IPTV. Il Vod di film Hd via streaming infatti necessita di enormi investimenti di che il Vod via download non ha e chi ha meno costi può proporre un prezzo più basso.

Microsoft si candida quindi ad occupare sempre di più “slot” temporali del salotto di casa, tra media center, video giochi, ora anche di gruppo (“Lips” e “Guitar hero” su tutti), lettore Dvd, Vod Hd, il social networking di Live, per la Tv tradizionale c’è sempre meno spazio. Anche la Tv peraltro, si può fruire anch’essa tramite Xbox se collegata ad un PC con scheda Dtt e Vista Home premium o Ultimate; l’upscaler è eccellente, garantisce un’ottima visione anche dei canali in Sd e si possono anche registrare i programmi.

Leggi anche:

‘The new xBox experience’: istruzioni per l’uso. Intervista a Evita Barra (Microsoft Italia)

Key4Biz

Quotidiano online sulla digital economy e la cultura del futuro

Direttore: Raffaele Barberio

© 2002-2021 - Registrazione n. 121/2002. Tribunale di Lamezia Terme - ROC n. 26714 del 5 ottobre 2016

Editore Supercom - P. Iva 02681090425

Alcune delle foto presenti su Key4biz.it potrebbero essere state prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, lo possono segnalare alla redazione inviando una email a redazione@key4biz.it che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.

Netalia