Da web 2.0 a Ict per la sanità. A Milano dal 7 al 10 settembre il World Computer Congress, in collaborazione con Telecom Italia  

di Raffaella Natale |

Studiosi e manager di 60 paesi faranno il punto su prospettive e impatti delle tecnologie digitali.

Italia


Information Technology

Il più importante appuntamento mondiale dell’informatica, il World Computer Congress, arriva in Italia, dal 7 al 10 settembre prossimi, al Centro Congressi della Fiera di Milano.

Giunto alla sua ventesima edizione, il WCC è promosso da IFIP (la Federazione che riunisce le associazioni d’informatica di 60 paesi) con AICA e con il patrocinio delle Istituzioni italiane e Europee. Si avvarrà della partnership di Telecom Italia, che interverrà con testimonianze di rilievo nel confronto sui temi più caldi della ricerca e delle prospettive dell’ICT nel business, nel lavoro e nella vita quotidiana ed organizzando direttamente due delle conferenze tematiche di maggior rilievo, dedicate alla Sanità e al Web 2.0.

 

Il programma annunciato è ricchissimo. Come informano gli organizzatori, il Congresso si aprirà domenica 7 settembre con un convegno sul ruolo dell’ICT nell’integrazione dell’economia mondiale (“Globalization in the Digital Scenario“), cui sono invitati il Commissario UE Viviane Reding e i Ministri per l’Istruzione e l’Università Maristella Gelmini e per l’Innovazione e la PA, Renato Brunetta. Si chiuderà mercoledì 10 settembre con un ampio dibattito sui temi dell’alfabetizzazione digitale (“Towards an Inclusive Information Society“), che prevede la presenza del Ministro del Lavoro Maurizio Sacconi, del Governatore della Lombardia Roberto Formigoni e di Anti Peltomaki, Direttore Generale Information Society alla Commissione UE.

 

Nei quattro giorni di lavori si svolgeranno ben 13 conferenze scientifiche sui temi tecnici di punta dell’ICT, come la sicurezza, l’intelligenza artificiale, l’informatica per il gioco e l’apprendimento, le nuove architetture dei sistemi, l’interazione uomo-macchina, il knowledge management e 16 conferenze tematiche sulle sinergie tra istituzioni, mondo scientifico e imprese nell’uso dell’ICT per la valorizzazione del patrimonio culturale, la tutela dell’ambiente, lo  sport, lo sviluppo del turismo, l’innovazione nell’industria e nel sistema della moda, accanto alle conferenze “Donne e Tecnologie“  e sull'”eInclusion“.

 

Come main partner del WCC, Telecom Italia organizzerà direttamente le due conferenze tematiche:

 

* il web 2.0 (8 settembre), un confronto per valutare appieno le potenzialità degli ultimi sviluppi di Internet in chiave di relazioni, di business e di servizi al cittadino, analizzando l’incontro tra il Web e il mondo delle telecomunicazioni ed i possibili impatti nella sfera sociale ed economica;

 

* l’ICT per la sanità (9 settembre), che permetterà di valutare, sulla base di un know how già sviluppato e sperimentato da Telecom Italia, le prospettive offerte dalle tecnologie Web per migliorare il servizio al cittadino e  razionalizzare la spesa.

 

“Questa edizione del World Computer Congress ha una valenza particolare – ha commentato Giulio Occhini, Presidente del Comitato Organizzativo e Direttore Generale di AICA, che in Italia rappresenta IFIP e anima l’iniziativa con il supporto organizzativo di ITG. “È la prima a integrare in un confronto scientifico di valore mondiale le testimonianze delle imprese e Istituzioni che in Italia, in Europa e nel mondo animano l’evoluzione alla società digitale. Offrirà stimoli a tutti coloro che guardano con interesse alle nuove sfide della società digitale”.

 

World Computer Congress è un evento organizzato ogni due anni e promosso da IFIP (International Federation for Information Processing), e che chiama a raccolta tutti i principali esponenti mondiali della ricerca e dello sviluppo tecnologico e applicativo nel campo dell’informatica e della comunicazione digitale (Information & Communication Technology).

IFIP – (International Federation for Information Processing) è un’organizzazione internazionale non a scopo di lucro che si occupa di sviluppare il settore dell’Information & Communication Technology (ICT).

AICA – (Associazione Italiana per l’Informatica ed il Calcolo Automatico) è un ente senza scopo di lucro che rappresenta i cultori italiani dell’informatica presso le Istituzioni e nella comunità scientifica internazionale. Ha come finalità lo sviluppo delle conoscenze informatiche in tutti i suoi aspetti scientifici, economici, sociali ed educativi. Ha accompagnato lo sviluppo dell’informatica italiana sin dagli albori e, nell’ambito dell’ICT, è oggi il luogo più accreditato di incontro tra università, centri di ricerca, imprese. E’ federata a IFIP, al CEPIS ed è l’ente che ha affermato in Italia il programma delle Certificazioni Informatiche Europee (E-Citizen, Patente del Computer-ECDL, Eucip).

  

   

Programma

  

Congresso

  

Registrazione

  

Info turistiche

Key4Biz

Quotidiano online sulla digital economy e la cultura del futuro

Direttore: Raffaele Barberio

© 2002-2024 - Registrazione n. 121/2002. Tribunale di Lamezia Terme - ROC n. 26714 del 5 ottobre 2016

Editore Supercom - P. Iva 02681090425

Alcune delle foto presenti su Key4biz.it potrebbero essere state prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, lo possono segnalare alla redazione inviando una email a redazione@key4biz.it che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.

Netalia