eHealth: sei ospedali italiani collegati a distanza per operazioni chirurgiche on line

di |

Il Galeazzi di Milano, il Policlinico San Matteo di Pavia, l’Ospedale Silvestrini di Perugia, il Villa Maria Cecilia Hospital di Ravenna, il S. Gaudenzio di Novara e la Mater Dei di Catania gli enti coinvolti.

Italia


eHealth

L’applicazione della tecnologia avanzata alla medicina può agevolare e migliorare la preparazione dei medici e, quindi, ridurre gli errori in ospedale, soprattutto nei reparti considerati più a rischio. Uno fra tutti la sala operatoria in cui gran parte delle persone fa fatica ad entrare a cuor leggero per sottoporsi ad interventi chirurgici. Smith & Nephew Italia, attiva nello sviluppo di dispositivi medici, ritiene indispensabile che in questo ambito si facciano significativi passi avanti.

 

Oggi più che mai gli ospedali si trovano di fronte alla necessità di avviare procedure e soluzioni che garantiscano la riduzione del rischio a tutela degli utenti e dei professionisti. Come? Una delle possibili modalità è quella di garantire programmi di miglioramento continuo per l’accesso alle informazioni, una formazione e un aggiornamento costante degli operatori sanitari e la possibilità di avere second opinion in tempo reale durante i momenti più critici.

 

A tal proposito, la piattaforma Virtual Surgical Training Network, rete virtuale per esercitazioni chirurgiche, apre una nuova frontiera. Si tratta di una soluzione integrata di multivideoconferenza realizzata da Smith & Nephew grazie alla partnership di Aethra e S.C.M. (azienda specializzata in installazione e gestione di apparati per meeting virtuali e interattivi).

 

Un’innovazione che cambierà profondamente le modalità di formazione dei medici e che domani consentirà anche second opinion in diretta durante le operazioni di esperti e luminari che si trovano dall’altro capo del mondo.

 

Interamente gestita da remoto, la piattaforma collega tra loro, in multivideoconferenza con connessioni ad alta velocità e una completa interattività audio e video, le sei sale operatorie di altrettanti ospedali sul territorio nazionale: l’Istituto Ortopedico Galeazzi, il Policlinico San Matteo, l’Ospedale Silvestrini di Perugia, la Casa di Cura Mater Dei di Catania, la Clinica San Gaudenzio di Novara, la Casa di Cura Villa Maria Cecilia di Ravenna.

Da oggi in poi i chirurghi e i medici che operano in queste strutture hanno modo di interagire e confrontarsi per interventi chirurgici di ogni genere.

 

Il 20 ottobre si è tenuta una prima dimostrazione: i sei enti sono diventati un’unica grande sala operatoria virtuale a cui sono stati collegati in tempo reale decine di medici dislocati in varie sedi d’Italia. Per commentare, apprendere, discutere con gli stessi chirurghi attivi in sala operatoria le più moderne tecniche di intervento.

 

Durante l’evento i medici hanno assistito a rapidi cambiamenti da una sala operatoria all’altra, a visualizzazioni multiple, ad ingrandimenti di campo su particolari chirurgici che hanno permesso una visione veramente realistica. Il tutto come se tutti i partecipanti si trovassero in una grande sala operatoria virtuale.

 

La piattaforma realizzata da Smith & Nephew è interamente gestita via IP dalla sede centrale di Smith & Nephew da dove è possibile organizzare, attivare, controllare e disattivare sessioni di multivideoconferenza, e parallelamente lanciare streaming audio/video, autorizzare l’ingresso alle sessioni di sale attive o auditori passivi, monitorare le partecipazioni degli utenti.

 

Il passo successivo sarà quello di completare la rete esistente con altre strutture ospedaliere, non solo italiane ma anche estere, tra le quali l’Università di Barcellona.

 

Virtual Surgical Training Network consente di porre al servizio delle sale operatorie e/o aule didattiche di ospedali nazionali e internazionali una rete capace di sviluppare e promuovere formazione chirurgica e divulgazione scientifica di alto livello. Il sistema permette un confronto attivo dei chirurghi direttamente impegnati nell’intervento e di altri medici che possono assistere all’operazione senza essere fisicamente presenti in sala operatoria.

 

La piattaforma consente la distribuzione dei contenuti (ad esempio interventi chirurgici, filmati, slides) attraverso internet, semplicemente collegandosi in rete dal proprio PC. La possibilità di fruire degli stessi contenuti via streaming, sia in modalità live sia in modalità on demand, consente una formazione qualificata e costante, senza spostarsi dalla propria sede operativa o addirittura dalla propria casa, abbattendo i costi di trasferimento, quelli di interruzione dell’attività sanitaria, nonché le spese per l’organizzazione di congressi.

Key4Biz

Quotidiano online sulla digital economy e la cultura del futuro

Direttore: Raffaele Barberio

© 2002-2021 - Registrazione n. 121/2002. Tribunale di Lamezia Terme - ROC n. 26714 del 5 ottobre 2016

Editore Supercom - P. Iva 02681090425

Alcune delle foto presenti su Key4biz.it potrebbero essere state prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, lo possono segnalare alla redazione inviando una email a redazione@key4biz.it che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.

Netalia