SicuramenteWeb: parte il progetto di Microsoft Italia per un mondo digitale migliore

di Raffaella Natale |

Marco Comastri (Microsoft): 'La partnership tra organizzazioni non profit necessaria per contrastare i rischi legati alla navigazione dei minori e ai crimini informatici'.

Italia


Internet e minori

L’obiettivo di Microsoft? Rendere internet più sicuro. Questo l’impegno della società americana che offre tutto il proprio supporto per creare le condizioni affinché rete e risorse informatiche, oltre a essere sempre più diffuse e condivise, siano al contempo sempre più affidabili e sicure.

 

SicuramenteWeb è l’iniziativa ideata da Microsoft Italia e annunciata il 16 ottobre scorso che intende riaffermare “l’impegno di Microsoft per un mondo digitale migliore“, focalizzandosi sui temi della navigazione protetta dei minori sul Web e della sicurezza informatica.

 

Sotto il nome SicuramenteWeb saranno identificate tutte le attività e i programmi che la divisione italiana di Microsoft realizzerà a lungo termine sia per sensibilizzare, sostenere e promuovere – in particolare nei confronti di ragazzi, genitori e insegnanti – iniziative che abbiano un impatto concreto in termini di sicurezza per i minori, sia per contribuire a innalzare i livelli di consapevolezza e capacità reattiva nel Paese rispetto agli attacchi informatici. In entrambe le aree, l’obiettivo è fornire competenze, tecnologie e risorse per diffondere nel nostro Paese cultura e informazione per un mondo digitale migliore, in partnership con il più ampio numero di Istituzioni ed enti pubblici e privati.

 

Marco Comastri, amministratore delegato di Microsoft Italia, ha sottolineato: “La partnership tra organizzazioni non profit, pubblico e privato è l’unica efficace modalità per contrastare i rischi legati a grandi temi di impatto sociale come la navigazione sicura dei minori in internet e la prevenzione dei crimini informatici”.

Aggiungendo: “Per questo motivo la nostra azienda è sempre lieta di poter mettere in campo le proprie competenze, tecnologie innovative e risorse per contribuire a fronteggiare questo ordine di problemi in Italia”.

 

Nel campo della navigazione protetta per i minori, l’iniziativa prevede una serie di partnership importanti. Oltre alle Forze dell’Ordine e alle Istituzioni (in particolar modo la Polizia Postale e delle Comunicazioni), SicuramenteWeb coinvolgerà nel suo programma di attività alcune importanti organizzazioni non governative – Telefono azzurro, Movimento Italiano Genitori, Unicef e Comitato Internet e Minori, avvalendosi dell’esperienza e della competenza che queste Onlus hanno nei rispettivi ambiti di attività, oltre a grandi aziende come Gruppo Poste Italiane e Telecom Italia e a un media partner primario come Topolino, di Walt Disney.

 

Un primario elemento dell’iniziativa SicuramenteWeb è il nuovissimo sistema denominato CETS (Child Exploitation Tracking System – Sistema di tracciamento contro la pedopornografia), annunciato il 16 ottobre  2006 in collaborazione con  la Polizia Postale e delle Comunicazioni.

 

CETS consentirà alla Polizia Postale di tracciare eventuali tentativi di pedopornofilia in rete e di indagare con maggior efficacia gli individui e i siti internet sospetti. Un sistema che permetterà perciò ai più giovani di navigare nella Rete con maggiore sicurezza. In precedenza, nel febbraio 2006 Microsoft aveva offerto il proprio supporto tecnologico alla creazione del nuovo centro di ascolto di Telefono Azzurro a Palermo per la linea Hot 114.

 

Sempre nell’ambito di SicuramenteWeb saranno presto presentate alcune importanti novità tecnologiche, a sostegno di una sempre maggiore protezione di bambini e ragazzi in rete. Tra queste Windows Live Family Safety, uno strumento gratuito e innovativo per proteggere e controllare la navigazione di tutta la famiglia.

 

SicuramenteWeb  è inoltre impegnata a offrire risorse concrete alla scuola. Agli insegnanti sarà presto fornito un insieme di percorsi formativi tali da costituire un ricco e valido supporto nella preparazione di lezioni in classe sull’utilizzo sicuro di internet, tramite il portale “Apprendere in rete” sviluppato da Microsoft in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione.

 

E Microsoft non pensa solo alla sicurezza dei minori, ma anche al loro intrattenimento. L’azienda punterà anche sui cartoni animati, lanciando la nuova console videogames Xbox 360.

 

Sul mercato arriverà un videogioco tratto dal cartoon “Viva Pinata“, trasmesso da Fox a partire dallo scorso mese. Con questa iniziativa, il gruppo punta anche al mercato dei più piccoli – di età compresa tra i 6 e gli 11 anni – e spera di farcela prima della fine dell’anno, per trarre vantaggio dalle festività natalizie.

Key4Biz

Quotidiano online sulla digital economy e la cultura del futuro

Direttore: Raffaele Barberio

© 2002-2023 - Registrazione n. 121/2002. Tribunale di Lamezia Terme - ROC n. 26714 del 5 ottobre 2016

Editore Supercom - P. Iva 02681090425

Alcune delle foto presenti su Key4biz.it potrebbero essere state prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, lo possono segnalare alla redazione inviando una email a redazione@key4biz.it che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.

Netalia