Musica digitale: Amazon e Google insieme per contrastare la leadership di Apple?

di Raffaella Natale |

Mondo


Musica

Trattative in corso tra Amazon e Google? Parrebbe proprio di sì, stando alle ultime indiscrezioni che vogliono le due società impegnate a stringere un accordo nella musica digitale, per contrastare il predominio di Apple, leader nel downloading legale grazie all’iTunes Music Store.

I rumor arriverebbero da Los Angeles, dove in occasione dei Grammy Awards, alti funzionari di due grandi case discografiche avrebbero confermato d’essere in trattative con Amazon e Google. A quanto pare Amazon è già in fase avanzata dell’accordo e potrebbe lanciare il nuovo servizio nel secondo trimestre del 2006.

 

Il mercato della musica digitale è un mercato florido e potrebbe rappresentare una nuova fonte di guadagno, non solo per le case discografiche, ma anche per gli Internet service provider. In più il sostengo e lo sviluppo della musica legale consentono di poter arginare il diffuso fenomeno della pirateria che sta danneggiando da anni ormai il mercato discografico.

 

Il 2005 è stato un anno eccezionale per la musica digitale. Le vendite via Internet e telefonia mobile si sono triplicate, registrando a livello mondiale 1,1 miliardo di dollari di fatturato (Fonte: Digital Music Report 2006IFPI).

Ed è stato proprio l’iPod, il piccolo lettore digitale prodotto dalla Apple, a essere uno dei driver della crescita del downloading legale. Le piattaforme online di musica, come l’iTunes Music Store, rappresentano il 60% del fatturato del settore, il restante 40% è realizzato grazie ai cellulari, in particolare alle suonerie.

Gli esperti assicurano che per il 2006, numerosi servizi di filesharing si convertiranno al rispetto delle norme sul diritto d’autore, bloccando i file piratati che circolano sulle loro reti.

 

Altra interessante notizia per il mercato della musica digitale è quella che riguarda H2O Music, la neonata etichetta digitale di SonyBMG, specializzata nella produzione e commercializzazione digitale di nuovi artisti italiani.

L’etichetta è diventata diventa partner attiva del concorso musicale nazionale per artisti e band indipendenti, creato e prodotto da Jungle Sound e trasmesso in Internet da Rosso Alice. Il concorso ha avuto inizio lo scorso 6 Febbraio sul portale, nell’ area dedicata del ‘Palco Di Alice’, e si svolgerà online attraverso esibizioni live delle band partecipanti.

 

Attraverso un sistema di doppia giuria, una di qualità, l’altra composta dal pubblico di utenti collegati in banda larga attraverso il pc di casa, il concorso premierà i migliori artisti, dopo averli valutati sulla base del loro potenziale musicale e sulla loro capacità di esibizione dal vivo.

 

I vincitori avranno così diritto, nel tempio degli studi di registrazione di Milano, il ‘Jungle Sound’, alla registrazione di tre brani e a un contratto vero e proprio con H2O Music/SonyBMG, che pubblicherà i brani in esclusiva. Il concorso è completamente gratuito per permettere a tutti gli artisti interessati di parteciparvi. A breve verranno forniti maggiori dettagli su una serie di iniziative concepite da Rosso Alice e H2O Music, al fine di garantire la massima penetrazione e buona riuscita del concorso musicale.

Key4Biz

Quotidiano online sulla digital economy e la cultura del futuro

Direttore: Raffaele Barberio

© 2002-2021 - Registrazione n. 121/2002. Tribunale di Lamezia Terme - ROC n. 26714 del 5 ottobre 2016

Editore Supercom - P. Iva 02681090425

Alcune delle foto presenti su Key4biz.it potrebbero essere state prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, lo possono segnalare alla redazione inviando una email a redazione@key4biz.it che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.

Netalia