Linda Lanzillotta (API): ‘Dopo blocco Poste accelerare adozione cluod computing nella PA’

di |

Italia


Dopo il blocco del sistema informatico di Poste Italiane, Linda Lanzillotta, deputata di Alleanza per l’Italia, chiede al Governo se “stia sperimentando l’adozione del cloud computing nelle Amministrazioni pubbliche e da parte delle società concessionarie di servizi pubblici – quali appunto Poste Italiane. Il notevole vantaggio – spiega Linda Lanzillotta – sarebbe quello di poter utilizzare risorse hardware o software in remoto, attraverso internet, rendendole, quindi disponibili su qualsiasi dispositivo e da qualsiasi tipo di accesso. Vantaggio che andrebbe a sommarsi alla notevole riduzione dei costi e all’aumento di agilità di organizzazione e funzionamento della PA“.

“E’ quindi urgente – specfica Lanzillotta – che attraverso la sperimentazione si verifichino opportunità ed eventuali criticità per poter rapidamente diffondere una tecnologia che può rappresentare una vera rivoluzione“.