Broadband Security: Securing the Masses

di |

REPORT


Di In-Stat/MDR

Data di pubblicazione Febbraio 2004

Pagine31

Prezzo $ 2995 (edizione in .pdf)

Il mercato dell¿eSecurity per le connessioni a banda larga ammonter&#224, entro il 2007, a 3,7 miliardi di dollari: un crescita notevole da ricondurre ad una maggiore consapevolezza, da parte dell¿utente, dei rischi derivanti dalla connettivit&#224 in broadband.

In-Stat/MDR ha evidenziato come, mentre i primi utilizzatori di tecnologie per Internet ad alta velocit&#224 avessero sempre avuto una discreta conoscenza e preparazione nei confronti dei possibili pericoli della rete, i nuovi utenti della banda larga sono oggi anche quelli residenziali, non necessariamente familiari con tali dinamiche.

La maggiore disponibilit&#224 di soluzioni per la sicurezza del proprio sistema e la pi&#249 consapevole preparazione da parte dell¿utente dei rischi possibili, porteranno questo mercato verso una veloce espansione, soprattutto nel corso dei prossimi 2 anni, per poi raggiungere la parziale saturazione nel 2008, specialmente nel campo degli anti-virus e dei firewall.

Secondo il rapporto, l¿accesso Internet ¿always on¿, l¿IP statico ed il frequente utilizzo di applicazioni online rendono le tecnologie per broadband poco sicure sia dal punto di vista consumer che business. Molti utenti, inoltre, dispongono di networks wireless o utilizzano VPN (Virtual Private Networks)in sedi satellite: un altro punto debole per la community di Internet, gi&#224 particolarmente vulnerabile.

Tutti gli utenti sono oggi consapevoli della imprescindibile necessit&#224 di un adeguato livello di protezione contro azioni illegali. Il prossimo passo sar&#224 quello di implementare i livelli di sicurezza utilizzando dispositivi hardware unitamente a quelli software. Parte di questa difesa multi-livello &#232 dovuta alla vasta tipologia di attacchi informatici ed all¿impossibilit&#224 per un unico prodotto di fronteggiare tutte le differenti minacce. In conclusione, dal documento, emerge che:

  • I prodotti pi&#249 importanti di questo mercato sono rappresentati da anti-virus, firewall e content security. Queste protezioni assumono differenti forme, dall¿hardware al software, fino a modelli di business basati su servizi o sottoscrizioni.
  • Il segmento pi&#249 sviluppato per il mercato della sicurezza broadband &#232 quello residenziale, principalmente a causa degli alti tassi di penetrazione di tecnologie DSL e cavo sul versante consumer.
  • Servizi e prodotti di sicurezza per utilizzatori di banda larga consumer e business vengono acquistati soprattutto in rete o attraverso circuiti di resellers a valore aggiunto. E¿ in forte crescita anche il canale dei service providers, che inizier&#224 a distribuire prodotti e servizi legati alla sicurezza fino al 2008.
  • Circa il 40% degli abbonati consumer dispone gi&#224 di qualche tipo di soluzione per la sicurezza del contenuto esplorato, o filtri dedicati. Un tasso percentuale notevolmente inferiore rispetto alla penetrazione di protezioni tramite anti-virus e firewall.

Il rapporto analizza e propone stime di crescita per il mercato della sicurezza broadband consumer e business, suddivise per software anti-virus, firewall (in numerose forme), e content/privacy software.

&#169 2004 key4biz.it

Emanuele Wiltsch Barberio

Key4Biz

Quotidiano online sulla digital economy e la cultura del futuro

Direttore: Raffaele Barberio

© 2002-2021 - Registrazione n. 121/2002. Tribunale di Lamezia Terme - ROC n. 26714 del 5 ottobre 2016

Editore Supercom - P. Iva 02681090425

Alcune delle foto presenti su Key4biz.it potrebbero essere state prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, lo possono segnalare alla redazione inviando una email a redazione@key4biz.it che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.

Netalia