DRAMMATICO

Truth – Il prezzo della verità

a cura di cinematografo.it |

2015 – Australia, USA

Per molti anni Mary Mapes, giornalista e produttrice televisiva, ha lavorato alla trasmissione televisiva della CBS 60 Minutes al fianco di Dan Rather, il più famoso anchorman dell’emittente. Nel 2004, durante una puntata del programma, Rather informa di essere in possesso di alcuni documenti che confermerebbero i favori ricevuti da George W. Bush per prestare un comodo servizio militare alla Guardia Nazionale dell’Aeronautica del Texas, anziché andare in Vietnam. Il caso deflagra tra conferme e smentite e più tardi, due mesi prima delle elezioni presidenziali americane, provoca le dimissioni di Rather e il licenziamento della Mapes.

‘Questa storia – dice il regista, sceneggiatore e produttore James Vanderbilt ha creato grande scalpore, io non ho visto 60 Minutes ma quel che è seguito. Poi ho letto il libro di Mary Mapes e l’ho contattata. Il giornalismo mi affascina da sempre, avevo anche pensato di diventare giornalista. Mary è una donna straordinaria e ho pensato che valeva la pena fare questo film’. Così James Vanderbilt ha presentato Truth – Il prezzo della verità, il suo film d’esordio che ha aperto la decima edizione della Festa del Cinema di Roma nell’ottobre scorso. Il film ripercorre lo scandalo che rischiò di far fallire la CBS nel 2004. Nell’evolversi dei fatti e del film viene fuori che quei documenti a supporto dell’inchiesta vennero denunciati come falsi e lo staff di 60 Minutes finì nell’occhio del ciclone mediatico.

Truth - Il prezzo della verità Foto 1

Truth – Il prezzo della verità è tratto dal memoriale scritto dalla stessa Mapes Truth and Duty: The Press, the President and the Privilege of Power. A proposito dello stato di salute del giornalismo, Venderbilt aggiunge: ‘Oggi è difficile fare giornalismo di indagine, ci vuole una vita per mettere insieme una notizia ma non viene più concesso il tempo per farlo’. Una storia così importante, tra verità ed errore, è stata affidata a un cast di primissimo ordine: Cate Blanchett nel ruolo di Mary Mapes, pluripremiata produttrice della CBS News e reporter per 25 anni, che ha vinto un Peabody Award nel 2005 per aver prodotto il segmento della CBS News che ha rivelato al pubblico la storia degli abusi nella prigione militare irachena di Abu Ghraib; il veterano Robert Redford è Dan Rather, giornalista che vanta una carriera di oltre sessant’anni ed è stato uno dei più noti a livello mondiale, che ha lavorato presso la CBS News per 40 anni ed è stato conduttore di CBS Evening News per 24 anni, dal 1981 al 2005.

Inutile dire che Redford rappresenta il cinema americano che non si arrende carico di Oscar e riconoscimenti. Idem per Cate Blanchett, che a proposito della sua partecipazione al film spiega: ‘In genere sono molto lenta nella lettura delle sceneggiature, ma quella scritta da Jamie l’ho letta tutta di un fiato. Una volta saliti a bordo è come un treno in corsa, e credo che sia stata proprio questa la sensazione vissuta dai protagonisti della storia. Mi ha catturata completamente’.

Truth - Il prezzo della verità Foto 2

Regia: James Vanderbilt

Attori: Cate Blanchett (Mary Mapes), Robert Redford (Dan Rather), Elisabeth Moss (Lucy Scott), Topher Grace (Mike Smith), Dennis Quaid (Tenente Colonnello Roger Charles), Stacy Keach (Tenente Colonnello Bill Burkett), Bruce Greenwood (Andrew Heyward), Dermot Mulroney (Larry Lanpher)

Soggetto: tratto dal memoriale Truth and Duty: The Press, the President and the Privilege of Power di Mary Mapes

Sceneggiatura: James Vanderbilt

Fotografia: Mandy Walker

Musiche: Brian Tyler

Montaggio: Richard Francis-Bruce

Scenografia: Fiona Crombie

Costumi: Amanda Neale

 

Durata: 121’

Genere: Drammatico

Data di uscita in sala: 17 marzo 2016