Crash billboard

Spot & Social. Parigi contro gli incidenti stradali, ecco l’esperimento sociale

A Parigi è stato installato un sistema che, nel momento in cui un pedone si accinge ad attraversare la strada con il semaforo rosso, emette un suono fortissimo, simile a quello di una brusca frenata di auto.

di Alberto Contri, presidente della Fondazione Pubblicità Progresso |

La rubrica Spot&Social ha lo scopo di illustrare ogni settimana una o più campagne pubblicitarie di particolare interesse sociale. Rubrica a cura di Alberto Contri, presidente della Fondazione Pubblicità ProgressoPer consultare gli articoli precedenti, clicca qui.

A Parigi ogni anno oltre 4.500 pedoni restano coinvolti in incidenti stradali. Numeri preoccupanti e per di più in eccessivo aumento, al fine da indurre le istituzioni a intervenire. La sensibilizzazione al rispetto delle norme stradali è stata portata avanti attraverso una campagna dal forte impatto, destinata a rimanere nella memoria dei molti.

 

Da alcune settimane infatti, in corrispondenza di alcuni attraversamenti pedonali posti in prossimità di incroci pericolosi, è stato installato un sistema che, nel momento in cui un pedone si accinge ad attraversare la strada con il semaforo rosso, emette un suono fortissimo, simile a quello di una brusca frenata di auto.

 

Ovviamente le vittime di questo esperimento, colte alla sprovvista, rimediano uno spavento e in quel momento vengono fotografati dal crash billborad (questo il nome dello speciale pannello) che successivamente mostra lo scatto su uno schermo posto sul lato opposto della carreggiata accompagnato dalla scritta: “Non prenderti più il rischio di vedere la morte in faccia”.

 


In questo modo, efficace e sicuramente di fortissimo impatto morale, l’organizzazione francese di sicurezza stradale, il DRIEA, ha collaborato con l’agenzia pubblicitaria Serviceplan per creare un sistema volto a spaventare i pedoni con la speranza di far riconsiderare le loro abitudini rischiose sulle strade. Una recente ricerca condotta da un team dell‘Università di Strasburgo ha infatti scoperto che nel 40% dei casi i pedoni attraversano la strada anche quando c’è il semaforo rosso, invece di restare ad attendere sul marciapiede.

 

Banner Tiesse

La campagna di sensibilizzazione condotta sarà sufficiente per sensibilizzare i pedoni francesi? To be continued…

© 2002-2018 Key4biz

Instant SSL