energia solare

Sos Energia. Fotovoltaico, tutti gli incentivi e i sostegni economici previsti

Grazie ad incentivi e sostegni economici di vario tipo, il fotovoltaico può rappresentare una buona soluzione per ridurre la spesa energetica sul lungo periodo, ottenendo, a conti fatti, consistenti vantaggi di natura economica.

di Davide Raia |

Rubrica settimanale Sos Energia, frutto della collaborazione fra Key4biz e SosTariffe. Una guida per il consumatore con la comparazione dei prezzi dell’elettricità, del gas e dell’acqua. Per consultare tutti gli articoli, clicca qui.

Il fotovoltaico rappresenta, ad oggi, una soluzione davvero interessante per la propria casa. Puntare sul fotovoltaico non è solo una scelta eco-sostenibile. Grazie ad incentivi e sostegni economici di vario tipo, infatti, il fotovoltaico può rappresentare una buona soluzione per ridurre la spesa energetica sul lungo periodo, ottenendo, a conti fatti, consistenti vantaggi di natura economica.

 

Prima di procedere con l’analisi di tutti gli incentivi disponibili per il fotovoltaico, ricordiamo che per ridurre la spesa per l’energia elettrica in casa la prima strada da seguire è rappresentata dalla corretta scelta della tariffa luce da attivare. Il mercato libero dell’energia offre tante soluzioni che possono offrire un risparmio annuo consistente. Per individuare la tariffa più adatta alle proprie esigenze è possibile consultare il comparatore di SosTariffe.it per offerte luce da cui si potrà procedere all’attivazione della tariffa desiderata.

 

Un primo aspetto da tenere in forte considerazione se si sta valutando la possibilità di puntare sul fotovoltaico è rappresentato dalle detrazioni fiscali. L’attuale normativa, infatti, prevede la possibilità per chi installa un impianto fotovoltaico in casa di poter detrarre il 50% della spesa sostenuta che verrà rimborsata nell’arco dei successivi dieci anni. La percentuale di detrazione è davvero consistente è rappresenta un importante incentivo per avviare l’installazione di un impianto fotovoltaico in casa. Da notare, inoltre, che le detrazioni coprono anche le spese per l’acquisto di accessori, come le batterie in cui immagazzinare l’energia prodotta, e presentano un tetto massimo di 96 mila Euro.

 

E’ importante segnalare, inoltre, che il mercato dell’energia propone un numero crescente di soluzioni “chiavi in mano” dedicate al fotovoltaico con gli operatori, solitamente impegnati nel ruolo di fornitori di energia, che presentando soluzioni complete per la realizzazione di impianti fotovoltaici domestici da collegare all’impianto di casa ed alla rete elettrica al fine di ridurre al minimo l’effettiva spesa per l’energia in casa.

Banner Tiesse

 

Queste soluzioni per il fotovoltaico presentate dai fornitori di energia impegnati sul mercato libero, è il caso di Edison o Enel Energia ad esempio, permettono, in alcuni casi, di azzerare completamente la bolletta della luce per un periodo di tempo che, a seconda dei casi, può arrivare anche ad un massimo di 10 anni garantendo, quindi, un risparmio extra agli utenti.

© 2002-2018 Key4biz

Instant SSL