banner tiesse
Il Bando

Smart energy, al via nuovo bando Ue da 8 milioni di euro

Partita la seconda call del bando INCENSe per l’efficienza energetica le tecnologie pulite nell’Unione europea: 28 i progetti che saranno premiati con 150 mila euro ciascuno. La partecipazione è possibile fino al 15 settembre.

di Flavio Fabbri | @FabbriFlav2 |
Smart energy

Lanciato il secondo bando INCENSe (INternet Cleantech ENablers Spark project) dedicato alla smart energy dell’Unione europea e dotato di un fondo di circa 8 milioni di euro. Confinanziato da Bruxelles, il concorso è portato avanti da un consorzio di imprese europee guidato da Enel e di cui fanno parte Endesa (Spagna), Accelerace (Danimarca) e l’acceleratore europeo FundingBox.

 

La seconda edizione del bando si rivolge a piccole e medie imprese ICT e di internet, con progetti nell’ambito delle clean technologies connessi a tecnologie FIWARE, ovvero soluzioni Future Internet finalizzate allo sviluppo di applicazioni innovative per il settore energetico (smart energy), le smart city, l’Internet of Things e i servizi ai cittadini (app economy).

 

Per partecipare c’è tempo fino al 15 settembre 2015, inviando online la propria adesione attraverso il sito web ufficiale del concorso www.incense-accelerator.com.

 

Nello specifico, i progetti dovranno essere relativi a: efficienza energetica e domotica, energie rinnovabili, smart grid, accumulo di energia, soluzioni avanzate per la diagnostica e l’automazione, mobilità elettrica (smart mobility), sicurezza informatica e digitalizzazione attraverso l’ICT.

 

La prima call del programma si è chiusa con la selezione finale dei progetti di 14 start up su 232 che hanno fatto domanda di partecipazione, ben 5 le aziende italiane premiate.

 

© 2002-2016 Key4biz