INVESTIMENTI

Paradox ha acquisito quote di Hardsuit Labs

Un terzo dello studio passa al publisher per 2 milioni di dollari.

di Redazione Eurogamer.it | @Eurogamer_it |
Paradox Interactive logo

Paradox Interactive ha annunciato l’acquisizione del 33% di Hardsuit Labs per una cifra di 2 milioni di dollari.

L’accordo comprende inoltre l’opzione, per Paradox, di incrementare la quota di partecipazione in un secondo momento.

 

Hardsuit Labs è al momento al lavoro su un progetto non ancora annunciato, che sarà gestito proprio dal publisher stesso. Lo studio è nato come Builder Box nel 2015 dalla chiusura di Zombie Studios, sviluppatore della serie Blacklight. Tra gli altri titoli in cui Hardsuit è coinvolta figurano Killing Floor 2, A Hat in Time e Obduction.

 

“Siamo sempre alla ricerca di partner adatti a unirsi a noi”, ha commentato Fredrik Wester, amministratore delegato di Paradox. “Visto che si tratta di un’acquisizione di minoranza, saremo un partner defilato e lo studio continuerà a operare come in precedenza. Il motivo di quest’acquisizione è l’ampliamento delle nostre capacità di gestire i marchi del nostro portfolio secondo una strategia precisa, insieme a uno studio in cui crediamo”.

 

L’operazione prosegue il trend proattivo di Paradox, che lo scorso anno ha aperto uno studio mobile in Svezia e acquisito Triumph Studios, sviluppatore di Age of Wonders, nonché il prossimo Battletech.

© 2002-2018 Key4biz

Instant SSL