Il premio

Open Fiber operatore europeo dell’anno all’ FTTH Council Europe Awards 2018

Open Fiber premiata a Valencia agli FTTH Council Europe Awards 2018 per il suo contributo all’accelerazione dell’FTTH in Europa.

di Paolo Anastasio | @PaoloAnastasio1 |

Open Fiber ha ricevuto a Valencia il premio di operatore europeo dell’anno agli FTTH Council Europe Awards 2018 per il suo contributo all’accelerazione dell’FTTH in Europa. L’FTTH Council Europe Individual Award, riconoscimento individuale, è stato invece assegnato a Matthew Hare, Ceo di Gigaclear.

 

Open Fiber, rappresentata dall’amministratore delegato Elisabetta Ripa, ha ritirato l’FTTH Council Europe Operator Award per il contributo di Open Fiber alla rapida diffusione della fibra sul mercato italiano. L’operatore wholesale only, controllato da Enel e Cdp, è stato premiato in quanto “giovane e dinamica realtà, che si muove come elemento innovativo sul mercato italiano investendo in maniera massiccia sull’FTTH e per questo è stata la scelta più ovvia per questo premio”, ha detto il presidente dell’FTTH Europe Council Ronan Kelly.

 

“L’evoluzione digitale sta cambiando il modo di comunicare, di lavorare e di molti altri aspetti della nostra vita. La realizzazione di reti FTTH e 5G ad altissima capacità è un punto nodale verso la Gigabit society – ha detto l’amministratore delegato Elisabetta Ripa  Open Fiber è un operatore wholesale only: questo modello riduce in maniera sostanziale gli aspetti critici del settore con la realizzazione di una rete FTTH accessibile a tutti, per consentire alle telco di offrire servizi innovativi di connettività”.

 

L’altro premio dell’FTTH Council Europe è andato all’operatore britannico Gigaclear, nato nel 2010 per colmare il digital divide in fibra nelle aree rurali del paese.

 

L’FTTH Council Europe è un’organizzazione  che raccoglie 150 aziende produttrici di tecnologie in fibra (fra cui Cisco, Nokia, Ericsson, Huawei, Prysmian e l’italiana Open Fiber).

 

In un recente incontro con Andrus Ansip, vice presidente della Commissione Ue responsabile del Digitale, i rappresentanti dell’FTTH Council hanno chiesto tra le altre cose di inserire nel dibattito europeo il tema della vera fibra e dello switch off del rame.

 

© 2002-2018 Key4biz

Instant SSL