Efficienza energetica

Microgrid, mercato mondiale da 17 miliardi nel 2025. A New York si sperimenta l’autosufficienza energetica

Un po’ di Italia nel progetto “Marcus Garvey Village Apartments Microgrid” di New York. Sfruttare le fonti rinnovabili e migliorare la capacità di accumulo, così la smart city americana punta all’autosufficienza energetica.

di Flavio Fabbri | @FabbriFlav2 |

Le microreti cambieranno drasticamente il nostro modo di generare, distribuire e consumare energia elettrica. Soprattutto in ambito cittadino e soprattutto in questi anni di instabilità climatica, le migrogrid consentiranno di integrare le diverse fonti energetiche (tradizionali e rinnovabili) per un mix più equilibrato, facilmente gestibile e soprattutto progressivamente più efficiente e sostenibile da un punto di vista economico e ambientale.

 

Grazie a questa tecnologia è possibile sfruttare molteplici risorse di generazione distribuita, in particolare quelle provenienti da fonti energetiche rinnovabili, come il sole e il vento. Consente inoltre di sviluppare un maggiore capacità di accumulo del sistema (grid energy storage), così da potersi liberamente staccare e riconnettere alla griglia (grid) e far fronte a qualsiasi situazione di emergenza fornendo energia elettrica in continuità.

 

Oggi il mercato globale delle microgrid vale circa 3,7 miliardi di dollari. Crescendo ad un tasso composto annuo del 17%, nel 2025 è atteso raggiungere il valore indicativo di 17,5 miliardi di dollari.

 

Un esempio del suo utilizzo è quello del progetto in fase di realizzazione del Marcus Garvey Village Apartments Microgrid di New York. Portata avanti da Demand, azienda del Gruppo Enel, l’iniziativa si pone l’obiettivo di attivare un’avanzata microgrid residenziale multi-familiare con batterie agli ioni di litio, capace di integrare energia fotovoltaica e cella a combustibile con il software intelligente DEN.OS, capace di gestire in maniera efficace le risorse di energia distribuita.

 

Come ha ricordato Enel dalle sue pagine web, Il “Marcus Garvey Village Apartments Microgrid project”, partito quest’anno nell’area di Brooklyn-Queens, ha vinto il prestigioso ESNA Innovation Award per lo storage distribuito.

 

La microrete in questione prevede una potenza di 400 kW di energia fotovoltaica, una cella a combustibile di 400 kW e 300 kW/1,200 KWh di storage completamente gestita da DEN.OS.

 

Grazie al software “Distributed Energy Network Optimization System (DEN.OS)” sviluppato da Demand Energy, i 625 appartamenti del Village saranno in grado di consumare tutta l’energia che la microgrid integrerà e distribuirà: il costo si abbasserà, aumenterà l’efficienza del sistema e le emissioni di gas serra si ridurranno drasticamente. Un passo deciso verso l’autosufficienza energetica.

© 2002-2017 Key4biz

Instant SSL